GuidePC

Come vedere le telecamere ip da pc | Guida

Come vedere telecamere ip da pc

Avete acquistato una telecamera IP WiFi e volete collegarla in modo tale da poterla utilizzare dal vostro pc? La procedura non è molto complessa, ma è importante dedicarvi attenzione in quanto il più delle volte questi dispositivi vengono forniti solamente con le guide e le app per effettuare la connessione da mobile. Si tratta ovviamente di una grande opportunità, ma non è da sottovalutare l’importanza di vedere le telecamere ip da PC.

Come vedere telecamere ip da pc

Come vedere telecamere ip da pc

Una telecamera ip wi fi, infatti, può essere utilizzata anche come dispositivo di sicurezza per un ufficio o un posto di lavoro. Stando comodamente al proprio computer è possibile monitorare in qualsiasi istante ciò che accade nella zona monitorata dalla telecamera ip. Si può anche pensare di destinare un monitor o un pc alla sola gestione delle telecamere di sicurezza o, ancora, lavorare dal proprio computer stando in qualsiasi luogo e volendo aprire una finestra per scoprire cosa avviene in casa o in ufficio. Tutto questo (e molto altro) è possibile grazie alle telecamere ip; vediamo come configurarle per poterle vedere dal proprio pc.

Configurare le telecamere ip per accedervi da PC

Configurare telecamere ip

Configurare telecamere ip

Un primo consiglio da seguire per vedere le telecamere ip da pc è quello di collegare, alla prima installazione, ogni dispositivo tramite cavo ethernet. In questo modo il router assegnerà un indirizzo IP alla singola telecamera e poterlo utilizzare per accedervi da pc. Una volta ottenuto questo indirizzo (192.168.x.x) è sufficiente inserirlo nella barra degli indirizzi del proprio browser per accedere alla telecamera ip. Il più delle volte viene richiesto il nome utente e la password di sicurezza che è possibile trovare su un’etichetta applicata sotto la base della videocamera. Il consiglio è quello di cambiare immediatamente, dopo il primo accesso, la password, mettendone una alfanumerica abbastanza lunga in modo da aumentarne il livello di sicurezza.

Questa procedura è perfetta qualora il router non cambiasse l’indirizzo ip pubblico delle telecamere wifi. Molto spesso, invece, questo viene cambiato ad ogni connessione (IP dinamico), rendendo la procedura precedente insufficiente per accedere alle telecamere ip e vedere la trasmissione dal browser web del proprio pc. La soluzione è quella di utilizzare un sistema di DDNS (Dynamic Domain Name System)  che permette di associare un DNS a un indirizzo IP rimanendo identico anche quando l’indirizzo IP cambia. In questo modo sarà sufficiente ricordare il nome dell’host assegnato dal DNS alla fotocamera per accedere a esse da qualsiasi PC.

L’altro aspetto da considerare per configurare le telecamere IP per accedervi dal browser web del PC è quella di verificare che le porte del router siano aperte. In presenza di più telecamere IP è necessario utilizzare numeri di porta differenti. Una volta che si è in possesso dell’indirizzo IP della telecamera e il numero di porta utilizzato è possibile completare la configurazione e accedere alla videocamera stessa.

Per farlo sarà sufficiente aprire il proprio browser e digitare nella barra degli indirizzi la stringa http://168.0.x.x:numeroporta. Dopo aver inserito l’user e la password precedentemente impostate sarà possibile utilizzare le telecamere IP e visionare dal proprio PC il contenuto video riprodotto in tempo reale.

Non hai trovato il regalo giusto per Natale? Consulta la nostra super guida al regalo di Natale tech perfetto!
Bio autore

Romano, laureato in Lettere, amante della scrittura e del suo ruolo nel descrivere e raccontare il mondo della tecnologia, del digitale e del web.
Potrebbero interessarti
Guide

Impossibile caricare i file su Google Drive? Ecco quale può essere il problema

NewsPC

Apple, ufficiale il MacBook Pro da 16 pollici: schermo "Retina" e molta più potenza

Consigli per gli acquistiPC

Migliori accessori per computer portatili da acquistare

GuidePCWindows

Come modificare le impostazioni delle ore di quiete su Windows 10