GuidePC

Come sostituire la batteria CMOS scarica

Sostituire batteria CMOS

La batteria CMOS  è una piccola batteria presente in tutti i computer, sia laptop che desktop. Forse non lo sai ma il CMOS del computer si occupa di memorizzare alcuni dati come le impostazioni hardware, l’ora e la data del sistema nonché alcuni parametri necessari per l’avvio della macchina. La batteria CMOS si occupa dell’alimentazione del chip CMOS anche quando il sistema è spento: in particolare, essa salva le impostazioni ma – qualora non dovesse ricevere l’alimentazione di cui hai bisogno – tornerà alle impostazioni di fabbrica originali.

Come avrai intuito, la batteria CMOS è davvero fondamentale per il corretto funzionamento del computer. Cosa fare, allora, se si scarica? In questa guida, ti spieghiamo come fare per sostituire la batteria CMOS quando è scarica.

Che cos’è la batteria CMOS?

Sostituire batteria CMOS

Prima di spiegarti come risolvere il problema della batteria scarica, cerchiamo di capire cos’è la batteria CMOS e qual è il suo ruolo nel funzionamento del computer. Questa batteria è una parte fondamentale della scheda madre e può essere indubbiamente definita come un componente che si occupa dell’alimentazione di backup per la scheda madre. La batteria CMOS viene inoltre utilizzata da:

  • Circuiti logici digitali;
  • Microcontrollori;
  • Microprocessori;
  • RAM statica (SRAM);

Cosa accade quando la batteria CMOS si scarica?

Essendo fondamentale per il corretto funzionamento della macchina, quando la batteria CMOS si scarica, può causare i seguenti problemi:

  • Sul tuo computer visualizzerai una data e un’ora errate.
  • Verranno ripristinate le password del BIOS.
  • Alcuni driver potrebbero non funzionare correttamente o addirittura mancare.
  • Visualizzerai un errore di avvio sul computer.
  • Le periferiche del computer (come, ad esempio, la tastiera e il mouse) potrebbero non essere in grado di funzionare correttamente.

Inoltre, se la batteria CMOS è scarica, potresti anche non riuscire a navigare in determinati siti web oppure accedere a specifici servizi: ciò perché il sistema rileva una data ed un’ora errate. Certo, anche se la tua connessione Internet non dipende dalla data e dall’ora rilevate dal PC (esso è infatti pur sempre connesso tramite Ethernet, dongle USB o Wi-Fi), potresti non riuscire a connetterti a determinati siti perché molti programmi utilizzano data e tempo come parte essenziale del controllo di sicurezza. E, inoltre, non dimentichiamo che la memorizzazione della data e dell’ora da parte del sistema è in grado di proteggere file, promemoria e documenti. Una data incorretta può causare appuntamenti mancati, file persi e molti altri problemi.

Infine, un’altra conseguenza della batteria CMOS scarica può essere un segnale acustico costante emesso dal sistema per indicare che la batteria CMOS è completamente scarica oppure ha una carica bassa.

Com’è fatta una batteria CMOS e quanto dura?

sostituire batteria cmos

Se conosci più da vicino la batteria CMOS ti sarà poi più facile sostituirla e risolvere tutti i tuoi problemi. E allora, com’è il suo aspetto e come riconoscerla tra le numerose componenti di un PC?

Ebbene, la batteria CMOS è una batteria a celle al litio dall’aspetto molto simile a quella di una moneta: essa è localizzata nella scheda madre dei computer ed ha un basso consumo di energia statica. Questa particolare batteria può durare circa 3-4 anni: alcune tipologie sono addirittura progettate per durare circa 10 anni. Ci riferiamo, in particolare, alle batterie CMOS di nuova generazione in grado di durare per tutta la vita della scheda madre anche se, a volte, potrebbe essere necessario sostituirle un po’ prima.

Come avrai intuito, la batteria CMOS non è ricaricabile e, se si guasta oppure si scarica, può causare schermo vuoto, blu o nero sul tuo computer. Infine, la maggior parte delle batterie CMOS sono da 3V anche se alcuni computer potrebbero richiederne una da 5 V.

Un computer può funzionare senza la batteria CMOS?

La risposta a questa domanda è sì: il tuo PC può sicuramente funzionare anche senza la batteria CMOS. Questo perché essa non alimenta l’intero computer ma soltanto il CMOS quando il computer è spento.

In ogni caso, senza la batteria CMOS, dovrai reimpostare l’orologio ogni volta che accendi il computer. Inoltre, ogni volta che avvii oppure spegni il tuo PC, il BIOS potrebbe ripristinare le impostazioni di fabbrica originali. In questo caso, il tuo computer continuerà a funzionare ma verrà ripristinato tutto nel BIOS come, ad esempio, l’ordine di avvio, l’ora, la data e molte altre funzioni.

Come sostituire la batteria CMOS in un laptop

Sostituire la batteria CMOS nel tuo laptop è un’operazione molto semplice che richiede pochi minuti. Di seguito ti spieghiamo come fare.

Per prima cosa, posiziona il laptop in un luogo adatto: ricorda, infatti, che uno degli elementi della macchina può essere facilmente danneggiato da una scarica elettrostatica. Ecco perché ti consigliamo di effettuare questa operazione su un cuscinetto in schiuma piatto e conduttivo. Inoltre, prima di effettuare qualsiasi altro passaggio, strofina accuratamente le mani contro un oggetto metallico per rimuovere qualsiasi carica statica. Potresti anche utilizzare un cinturino da polso antistatico.

Una volta posizionato il laptop sulla corretta superficie, spegni il laptop e scollegalo dall’alimentatore. Rimuovi tutti i cavi e gli accessori dal laptop, periferiche incluse. A questo punto, capovolgi il laptop e – aiutandoti con un cacciavite a stella – rimuovi tutte le viti. Ora rimuovi con delicatezza la parte esterna del laptop ed individua la batteria al litio a forma di moneta metallica. Una volta individuata la batteria CMOS, rimuovila dal suo supporto ma fai molta attenzione mentre maneggi la scheda madre: è pur sempre la parte più importante del tuo laptop!

Prima di estrarre la batteria, ti consigliamo di fotografarla: in questo modo, saprai come posizionarla e come orientarla correttamente nel suo alloggiamento. Ora è il momento di inserire nel laptop la nuova batteria: mi raccomando, posizionala con lo stesso orientamento di quella che hai sostituito. Poi riavvita tutte le viti per montare il laptop.

Sei pronto per testare la nuova batteria CMOS! Collega il laptop al cavo di alimentazione ed accendilo: potresti dover impostare nuovamente la data e l’ora. Ecco fatto: hai sostituito la batteria CMOS scarica con una nuova. Fai ovviamente molta attenzione quando effettui questa operazione perché potresti danneggiare gravemente la scheda madre.

Come sostituire la batteria CMOS in un computer desktop

Ti abbiamo svelato come sostituire la batteria CMOS da un laptop: in questo paragrafo, invece, ti spieghiamo come sostituirla da un computer desktop. Iniziamo!

Per prima cosa, rimuovi tutti i cavi dal pc tranne quello di alimentazione. Annota bene la posizione di ciascun cavo in modo da poterli collegare correttamente quando avrai finito. Ora scollega anche il cavo di alimentazione e premi il pulsante di accensione del PC: in questo modo, riuscirai a rimuovere qualsiasi flusso di corrente dai componenti del PC. Quindi, rimuovi tutte le viti del pannello laterale del PC e poi rimuovilo con delicatezza.

A questo punto, individua la batteria CMOS sulla scheda madre e rimuovila aiutandoti con un cacciavite. Prima di farlo, annota il verso in cui era posizionata la batteria in modo da non sbagliare in seguito. Ora, sostituiscila con una nuova batteria CMOS installandola nello stesso orientamento di quella precedente. Riposiziona il pannello laterale al pc fissandolo con le viti, collega tutti i cavi ed accendi il pc: come ultimo step, dovrai impostare l’ora e la data corrette.

Sostituisci la batteria CMOS per evitare di perdere tutte le impostazioni del PC

La batteria CMOS alimenta il firmware del BIOS ed è responsabile dell’avvio del sistema. Quando si danneggia oppure si scarica, è fondamentale sostituirla: in questa guida, abbiamo visto quanto sia facile effettuare questa operazione e quanto la sostituzione fai da te possa farti risparmiare tempo e denaro.


Fonte Makeuseof

Potrebbero interessarti
GuidePCWindows

Come eseguire il downgrade da Windows 11 a Windows 10

PCWindows

Come personalizzare la barra delle applicazioni di Windows 11

PCRecensioni

Recensione Trust GXT 863 Mazz: una tastiera meccanica economica valida

GuidePC

Come recuperare il codice Product Key di Windows 10