I Chromebook sono dei computer essenziali, che si appoggiano a Chrome e alla tecnologia cloud per svolgere le proprie funzioni. Essendo la loro natura stessa legata indissolubilmente alla rete, è naturale immaginare come sia importante la supervisione di eventuali utenti giovanissimi che si trovano ad affrontare la rete.

Proprio in questo ambito, Google e gli sviluppatori di questi device, hanno lavorato alacremente per creare un sistema parental control capace di agire prontamente per tutelare i più piccoli.

Parental control: ecco come funziona sui Chromebook

Il settaggio di questa particolare funzione è stato appositamente realizzato per non risultare complesso. Innanzi tutto va specificato come questa procedura si rifa a Chrome OS 65 e alle versioni successive e tale feature risulta collegata all’account di Family Link. Se tuo figlio non dispone ancora di un account Family Link, scarica e installa l’app su iOS o Android, quindi segui le istruzioni.

Family Link e parental control

Con le informazioni dell’account a portata di mano, aggiungi un nuovo utente a Chromebook selezionando Aggiungi persona nella schermata di blocco del dispositivo. Utilizza le credenziali di Family Link di tuo figlio per accedere al Chromebook: ti verrà chiesto di accedere all’account dei genitori collegato a Family Link per l’approvazione. Il sistema quindi ti illustrerà come funziona questo sistema e cosa potrà e non potrà fare tuo figlio.

Una volta fatto ciò, il giovane utente potrà utilizzare il Chromebook con alcune restrizioni come:

  • blocchi per quanto riguarda l’accesso a Chrome Web Store e Play Store
  • non accessibile la modalità di navigazione in incognito
  • accesso negato a siti web con contenuti non adatti ai più giovani (sesso o violenza)

I limiti di Family Link su Chromebook

Rispetto alla versione disponibile su Android, Family Link ha però dei piccoli limiti: non supporta i limiti di tempo e non consente di individuare la posizione del dispositivo in caso di smarrimento.

Ciò non toglie che, prima di mettere tra le mani di un bambino un Chromebook, questa utility sia assolutamente necessaria per evitare ogni sorta di problema.