AndroidGuide

Come nascondere le icone delle notifiche dalla barra di stato su Android

come silenziare notifiche

Potresti pensare che l’unico modo per impedire alle app Android di mostrare le notifiche nella barra di stato sia disattivarle completamente, ma ciò non è vero.

Puoi infatti “ridurre a icona” le notifiche in modo che siano visibili solo espandendo l’area notifiche di Android. Il sistema operativo mobile di Google offre molti strumenti per la messa a punto delle notifiche.

Tuttavia, la maggior parte di questi metodi si riduce a funzioni piuttosto basilari. Le notifiche “ridotte a icona” non sono disattivate completamente, ma appaiono in modo molto meno evidente. Andiamo dunque a vedere questa procedura.

modalità provvisoria Android

Vediamo quindi i passaggi per nascondere le notifiche dalla barra di stato su Android:

  1. Innanzitutto, scorri verso il basso dalla parte superiore dello schermo del dispositivo (una o due volte, a seconda del marchio del telefono o del tablet) e tocca l’icona a forma di ingranaggio per aprire il menu Impostazioni.
  2. Quindi seleziona Notifiche (potrebbe anche essere chiamato App e notifiche su alcuni smartphone).
  3. Vedrai un elenco ridotto delle app utilizzate di recente. Questo avrà un aspetto diverso a seconda del tuo dispositivo. Seleziona l’opzione per espandere l’elenco completo.
  4. Con l’elenco completo aperto, trova l’app per la quale desideri ridurre a icona le notifiche.
  5. Successivamente, vedrai l’elenco dei Canali di notifica. Questi sono tutti i diversi tipi di notifiche che l’app utilizza. Seleziona il canale associato al tipo di notifica che desideri ridurre a icona.
  6. Nota bene: su alcuni dispositivi, dovrai selezionare Notifiche prima di visualizzare i Canali di notifica.
  7. Ora seleziona l’opzione Silenzioso in alto. Una volta passato a Silenzioso, apparirà l’opzione Riduci a icona. Attiva questa voce.

Questo è un piccolo trucco per quelle fastidiose app che possono distrarti con un gran numero di notifiche. In questo modo, pur avendo sempre sott’occhio ciò che succede sul tuo smartphone, puoi rendere queste notifiche decisamente meno invasive.

Cosa sono i canali di notifica

I Canali di notifica sono stati introdotti nel 2017 con Android 8.0 Oreo. L’idea dietro a questa introduzione è che le app possano raggruppare diversi tipi di notifiche in “canali” appositi. Ciascuno di essi può quindi essere attivato o disattivato dall’utente.

Diamo un’occhiata a YouTube, per esempio. Ci sono parecchi canali disponibili. Puoi gestire Iscrizioni, Livestream e Commenti e risposte, per citarne quelli più utili. Se vuoi conoscere solo i nuovi video delle tue iscrizioni, puoi disattivare tutto il resto.

Poiché tutte queste opzioni di notifica sono nelle impostazioni di Android, il processo è lo stesso per ogni app. Non devi trovare dove YouTube nasconde le sue impostazioni di notifica, quindi andare a cercare le impostazioni in un’altra app.

Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Google Pixel 6 e 6 Pro ufficiali: spicca il chip Tensor, in Italia nel 2022

AndroidNewsSmartphone

Nothing pronta a lanciare uno smartphone Android? Carl Pei ci sta pensando

AndroidAppleMacNewsSmartphone

Apple, Google, Samsung: tre eventi in tre giorni, tantissime novità

App androidApp iOSGuideGuide

Non riesci ad aprire immagini e video su WhatsApp? Ecco come risolvere