App iOSGuideiPhone

Come individuare le app che ti stanno tracciando tramite il tuo iPhone

iPhone privacy sicurezza

Forse non ne sei consapevole ma potrebbero esserci delle app che ti stanno tracciando tramite il tuo iPhone in questo momento. Se da una parte è vero che, perché ciò avvenga, è necessario concedere gli accessi alla funzione GPS, gli sviluppatori riescono spesso ad ottenere il fatidico assenso in qualche modo (più o meno esplicito).

Per quanto importante sia la privacy, lasciare che alcune app monitorino la nostra posizione le rende molto più utili e, di tanto in tanto, anche essenziale. Per esempio, è assurdo aspettarsi che servizi come Google Maps funzionino a dovere senza permettere a Google di conoscere la tua posizione. In altri casi però non è così. Un’app che gestisce i tuoi appunti o compie altre azioni dove la tua posizione non è necessaria, non dovrebbe sapere dove ti trovi in quel preciso momento.

La tua posizione fa parte integrante della tua privacy, dunque concedere tale informazione è una decisione che spetta solo a te. In questo articolo però, affronteremo il discorso sotto il punto di vista squisitamente informativo. Nelle righe seguenti ti mostreremo come capire quali app ti stanno tracciando e poi, in base alle tue esigenze, potrai valutare tale comportamento come utile o come una semplice invasione della tua vita privata.

Migliori cover iPhone XR

Le app che ti stanno tracciando su iPhone? Ti spieghiamo come trovarle!

In realtà, l’operazione in questione è molto più semplice di quanto ci si possa aspettare. Per visualizzare un elenco di app che hanno richiesto l’accesso ai dati sulla tua posizione, ti basta aprire l’app Impostazioni e toccare Privacy. Fatto ciò, seleziona Servizi di localizzazione. La schermata successiva mostrerà tutte le app che possono richiedere l’accesso ai tuoi dati di posizione. Puoi anche verificare se hai concesso quell’accesso e, in tal caso, se l’app può accedere alla tua posizione in qualsiasi momento o solo quando la stai utilizzando.

Per informarti su una singola app, ti è sufficiente toccarla in questa schermata e scegliere tra tre diverse opzioni per il tracciamento, ovvero:

  • Mai: l’app non potrà mai in nessun modo accedere ai dati sulla tua posizione.
  • Quando si usa l’app: ogni volta che l’app è aperta e attiva. In parole povere, quando è sullo schermo del tuo iPhone, questa potrà accedere ai tuoi dati.
  • Sempre: come suggerisce il nome, con questa opzione attivata l’app sarà in grado di accedere ai tuoi dati ogni volta che desidera, indipendentemente dal fatto che sia in funzione o meno.

Come revocare l’accesso ai dati di posizione

Se decidi che un’app non deve più avere accesso ai tuoi dati di posizione, puoi revocargli tale privilegio in qualunque momento. Per eseguire questa operazione è necessario:

  • aprire Impostazioni e tornare sulla voce Privacy
  • toccare Servizi di localizzazione
  • scegliere l’app a cui desideri revocare l’accesso
  • toccare Mai

Come sapere quando un’app accede ai dati di posizione funzionando in background

Come già accennato, un’app può accedere ai tuoi preziosi dati anche senza essere in funzione ma semplicemente lavorando da background. In questo caso iOS visualizzerà una notifica blu nella parte superiore dello schermo per avvisare l’utente.

Se vedi questa notifica e non sai quale app è colpevole, toccandola si avvierà l’app in questione. Una volta che conosci il nome del software che individua la tua posizione, puoi usare le procedure suddette per revocare l’accesso o limitarlo. Come già detto, valuta bene il tipo di app e il lavoro che deve svolgere. Non concedere accesso ad alcune applicazioni specifiche vuol dire renderle praticamente inutili!

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
Potrebbero interessarti
AppleiPhoneNews

L'app YouTube aggiunge il supporto HDR per iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max

App iOSGuideMac

Come eseguire uno streaming da Mac a TV wireless

AppleiPhoneNews

Apple: modem 5G integrato negli iPhone a partire dal 2022?

AccessoriAppleConsigli per gli acquistiGuidePCWindows

I migliori SSD esterni | Consigli per gli acquisti