Hard Reset Xiaomi Redmi Note 5
Hard Reset Xiaomi Redmi Note 5

Mentre si contano i giorni per la presentazione ufficiale del nuovo Xiaomi Mi 8, volgiamo la nostra attenzione verso il Redmi Note 5, un device molto apprezzato che è identico al Note 5 Pro, dal quale differisce solamente per la denominazione in alcuni Paesi (come l’India).

Prima di passare a scoprire le due procedure con le quali effettuare l’Hard Reset Xiaomi Redmi Note 5 ricordiamo che questo è uno smartphone costruito in metallo e plastica, piuttosto stabile in mano, dotato di un display IPS da 5.99” FullHD+ in formato 18:9. Sotto la scocca troviamo il processore Snapdragon 636 octa-core da 1.8GHz, 4GB di RAM, 64GB di storage interno (espandibile utilizzando le consuete microSD), doppia fotocamera principale da 12MP (f/1.9) e 5MP (f/2.0) con HDR automatico e una fotocamera anteriore da 13MP con f/2.2.

Caratteristiche Xiaomi Redmi Note 5
Caratteristiche Xiaomi Redmi Note 5

Il Redmi Note 5 è dotato di connettività LTE (fino a 600Mbps), radio FM, Bluetooth 5.0, infrarossi e la possibilità di sacrificare la scheda microSD a vantaggio di una seconda SIM telefonica. Dal punto di vista software troviamo una buona versione basata su Android 8.1 e un buon livello di personalizzazione con alcune ottime funzionalità. Completa la scheda tecnica un’ottima batteria da 4000mAh che assicura un’autonomia eccellente anche fino a due giorni.

Perché fare l’Hard Reset

Formattare Xiaomi Redmi Note 5
Formattare Xiaomi Redmi Note 5

Possiamo ora iniziare a ragionare sull’Hard Reset Xiaomi Redmi Note 5. Si tratta di una procedura molto semplice da avviare, in entrambe le modalità che vedremo, e serve a ripristinare completamente lo smartphone. Una volta terminato il reset lo smartphone torna alle cosiddette impostazioni di fabbrica, ovvero è come se fosse appena uscito dal negozio e lo stessimo accendendo per la prima volta.

Sono diverse le ragioni che portano a orientarci verso un hard reset di uno smartphone. L’utilizzo quotidiano e continuato, anche di un device potente e di ultima generazione, può provocare rallentamenti al software, qualche conflitto tra diverse app o una serie di problemi di funzionalità. In questi casi a volte è più semplice ripartire da zero che cercare di dipanare la matassa di ogni singolo problema. E l’hard reset è proprio quello che ci vuole.

Ripristino Xiaomi Redmi Note 5
Ripristino Xiaomi Redmi Note 5

Altre volte, invece, si è acquistato lo smartphone usato o lo si è ricevuto da un amico, ma ci sono ancora tracce del suo utilizzo, magari con alcune app non disinstallate o alcune configurazioni rimaste memorizzate. In questo caso con un hard reset si cancella tutta la memoria interna e le impostazioni dello smartphone e si può configurarlo a proprio piacimento. Ovviamente tale discorso vale anche in senso inverso, se si decide di vendere o regalare lo smartphone e si vogliono eliminare tutti i dati sensibili presenti

Informazioni utili

Reset Xiaomi Redmi Note 5
Reset Xiaomi Redmi Note 5

Ricordiamo che l’Hard Reset Xiaomi Redmi Note 5 cancella definitivamente tutti i dati e le impostazioni presenti sulla memoria interna dello smartphone. In questa procedura non viene assolutamente coinvolta la microSD e si ricorda che tale procedura è irreversibile e che una volta avviata non può essere interrotta. Anche per questo motivo, ma soprattutto per un discorso di sicurezza personale, si consiglia sempre di effettuare regolarmente copie di backup del proprio telefono. Se ci si trova in condizioni critiche per cui non si riesce più ad utilizzare lo smartphone, con l’hard reset si risolvono i problemi, ma si perdono i dati. Con un backup si superano anche queste difficoltà e in pochi click si possono ripristinare i dati più importanti per tornare ad utilizzare regolarmente il proprio smartphone.

Infine è da sottolineare come le procedure di hard reset non impiegano molto tempo, ma che impediscono di utilizzare lo smartphone. Allo stesso tempo è necessario che la batteria sia sufficientemente carica o, in alternativa, collegata ad una presa di corrente. Prima di cominciare bisogna sapere che per qualche minuto il telefono non sarà disponibile.

Hard Reset Xiaomi Redmi Note 5

Esistono due differenti strade per eseguire l’Hard Reset Xiaomi Redmi Note 5 che seppur diverse portano entrambe allo stesso risultato. La scelta tra una procedura e l’altra dipende principalmente dal tipo di esigenza che si ha e dal tipo di problema che inficia l’utilizzo dello smartphone.

Primo metodo – Menu interno

  • Il telefono deve essere acceso;
  • Recarsi nel menu Impostazioni;
  • Quindi andare su Backup & Ripristino;
  • Selezionare ripristino dei dati di fabbrica;
  • Confermare premendo su Ripristina telefono;
  • Premere Cancella tutto;
  • Attendere il completamento dell’operazione.

Secondo metodo – Tasti fisici

  • Il telefono deve essere spento;
  • Premere e tenere premuti il tasto accensione e il tasto per aumentare il volume;
  • Attendere che compaia il logo Mi, quindi rilasciare il tasto di accensione;
  • Mantenere premuto l’altro tasto fino a quando non appare il menu di ripristino;
  • Utilizzando i tasti volume selezionare la lingua inglese;
  • Confermare premendo una volta il tasto di accensione;
  • Selezionare Wipe All Data e confermare;
  • Selezionare Yes e confermare;
  • Attendere che la procedura di reset venga completata.