News

Come eliminare i file inutili dell’aggiornamento di Windows 10

eliminare i file inutili dell’aggiornamento di Windows 10

Sia Windows 8.1 che Windows 7 scaricano i file di installazione di Windows 10, anche se non siete intenzionati ad avere sul vostro pc l’ultimo sistema operativo di Microsoft. Visto che sull’hard disk, i dati scaricati corrispondono ad un quantitativo di GB compreso tra i 3 ed i 6, è opportuno sapere come eliminare i file inutili dell’aggiornamento di Windows 10.

Per risolvere il problema, vi sono tante soluzioni.

  • Il primo passaggio da eseguire è quello di controllare se i file in questione sono presenti nel disco fisso del pc. Aprite “Esplora Risorse”, selezionate la scheda “Visualizza” e poi “Opzioni Cartella”. Cliccate in successione prima su “Applica” ed in seguito su “Ok”. Giunti a questo punto, potreste imbattervi in una cartella denominata “$Windows.~BT”. Controllatene le dimensioni ed il contenuto, ma non procedete alla rimozione.
  • Nel passaggio successivo, dovete disinstallare gli aggiornamenti di Windows che l’hanno creata. Aprite il pannello di controllo/Programmi/Programmi e Funzionalità e cliccate su “Visualizza aggiornamenti installati”. Se nel caso di Windows 7, gli aggiornamenti da cercare sono “KB3035583”, “KB2952664” e “KB3021917”, nel caso di Windows 8.1 sono “KB3035583” e “KB2976978”. Disinstallateli e rimandate alla fine delle operazioni il riavvio del vostro computer.

Windows 8.1 e Windows 7 non devono più scaricare i dati, appena disinstallati

  • In seguito, dovete procedere al blocco selettivo degli aggiornamenti. Perciò, dal “Pannello di Controllo”, aprite la sezione “Windows Update” e cliccate su “Cerca Aggiornamenti”. Selezionate quelli più importanti dal pannello di sinistra e, sempre in riferimento a questi, cliccate su “Nascondi Aggiornamento”. In questo modo, il sistema operativo non scaricherà più i dati in questione e non andrete a bloccare gli altri update automatici.
  • La fase finale consiste nel rimuovere i dati dall’hard disk. Per rimuovere la cartella “$Windows.~BT”, in genere, non basta un click, poiché non vi sono i permessi. Perciò, direttamente dal prompt dei comandi, digitate il comando “cleanmgr /sageset:11” e date “Invio”. Di fatto, verrà avviata l’utility che porterà a termine la pulizia del disco fisso. Cliccate, perciò, sul pulsante “Pulizia File di Sistema”, selezionate “File temporanei d’installazione di Windows” e cliccate infine su “Ok”.

Agendo in questo modo, né Windows 8.1, né Windows 7  scaricheranno i file d’aggiornamento a Windows 10. Per aggiornare all’ultimo sistema operativo, dovrete ricorrere a Windows Update.

 

Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Snapdragon Tech Summit, ecco le date: la novità sarà Snapdragon 8 Gen2

AndroidNewsSmartphone

La fotocamera del Galaxy S23? Niente di esaltante (almeno per ora)

News

BLUETTI EP500Pro arriva sul mercato europeo

AppleMacNews

MacBook Pro M2, SSD più lenti rispetto al MacBook Pro M1