I download automatici su iPhone non sono il massimo della comodità. Vero è che il dispositivo scarica per conto proprio, evitandovi le seccature della procedura manuale, ma è iOS a decidere quando effettuarli. Quindi, c’è il rischio che andiate ad installare qualcosa di non voluto. In aggiunta, se gli aggiornamenti sono particolarmente pesanti, c’è il rischio che restino incompleti.

come disabilitare i download automatici su iPhone

 

Per l’occasione, vi segnaliamo come disabilitare i download automatici su iPhone. Categoria per categoria, vedremo anche i problemi in cui vi può capitare di imbattervi (e che è opportuno evitare).

La procedura veloce per la disabilitazione dei download automatici di iOS

Pa la disabilitazione dei download automatici, precisiamo subito che le operazioni sono le stesse a prescindere dalla categoria. Vi basterà seguire il percorso “Impostazioni” > “Store”. Da qui, potrete disattivare ogni voce.

disabilitazione automatica download iPhone

  • Update: gli aggiornamenti del sistema operativo. Non vengono installati senza il vostro consenso. Nella circostanza in cui il tasto risultasse attivo, il download avverrebbe comunque. Di conseguenza, lo spazio sull’iPhone verrebbe comunque occupato. E’ scelta saggia, scaricare gli aggiornamenti di iOS per conto proprio, ma quando si è interessati.
  • Applicazioni: è di vitale importanza disattivare gli aggiornamenti automatici delle app. Vero che risparmiate tempo (e fatica) rispetto alla procedura manuale, ma se l’update inizia e subito dopo uscite di casa, l’app che si sta aggiornando non può essere utilizzata fino al vostro rientro. Nel caso di WhatsApp, se vi contattano spesso, la cosa può essere una seccatura.
  • Libri: i download automatici dei libri su iBooks Store avvengono nella circostanza in cui l’applicazione di Apple per la lettura degli e-book risulti disponibile su più dispositivi. In questo modo, è possibile procedere alla sincronizzazione e trovare gli e-book sugli stessi dispositivi. Nel caso di textbooxs, essendo particolarmente pesanti, è opportuno disattivarli.
  • Musica: come nel caso dei libri, scaricate le canzoni acquistate anche sugli altri dispositivo. Se però avete già Apple Music, è opportuno che disattiviate gli aggiornamenti, perché potresti ritrovarvi la memoria dell’iPhone occupata.