Le immagini TIFF e soprattutto quelle PNG sono piuttosto diffuse. Nonostante ciò si tratta di file difficili da gestire, soprattutto se si tratta di immagini particolarmente voluminose. La soluzione più logica è convertire i suddetti formati in JPG.

I file con estensione JPG, pur presentando svantaggi rispetto a TIFF e PNG, sono generalmente più facili da gestire. Come si può dunque convertire TIFF e PNG in JPG su Mac? In questa breve guida ti spiegheremo come fare con pochi e semplici passaggi.

macbook pro o air

TIFF e PNG su Mac? Non è un’operazione particolarmente complessa…

Apri l’immagine che desideri convertire con l’app Anteprima sul tuo Mac. Nell’angolo in alto a sinistra, scegli FileDuplica. Puoi rinominare il nuovo file o lasciare l’impostazione predefinita. Così facendo, il sistema operativo aggiungerà semplicemente la denominazione “copia” per distinguere il nuovo file dall’originale.

Chiudi la finestra del duplicato, fai clic sul menu a discesa accanto a Formato
seleziona JPEG. In questo popup puoi anche scegliere la qualità del file, con tanto di cursore e relativo spazio occupato. Naturalmente, in questo caso va utilizzato il buon senso per trovare un compromesso perfetto. Basta dunque salvare il tutto per ottenere un file in JPG considerevolmente più contenuto rispetto all’immagine originale.

Come convertire i file direttamente online

Se hai cercato una soluzione online, probabilmente ti sei imbattuto in png2jpg.com, un sito che si occupa proprio della conversione tra questi due formati. Lo strumento in questione, ha il notevole vantaggio di essere totalmente gratuito e disponibile in italiano. Inoltre non sono richieste installazioni o procedure particolari sul tuo mac per la conversione.

png2jpg lavora su 20 file in contemporanea, ognuno dei quali non deve superare i 50 MB. Si tratta di limiti abbastanza superflui se stai eseguendo un’operazione una tantum. Il lato negativo è che non tratta i file TIFF.

Un’altra opzione se devi convertire più immagini contemporaneamente in un determinato formato è utilizzare un’app di terze parti come PhotoBulk 2.

PhotoBulk 2: come funziona

PhotoBulk 2 è un software che si occupa di editing immagini. La sua principale caratteristica consiste nel lavorare su un gran numero di file contemporaneamente. Ciò può rivelarsi estremamente utile se, per esempio, si desidera effettuare una conversione di massa o se si ha intenzione di rinominare più file contemporaneamente.Grazie all’interfaccia interattiva e alla facilità di utilizzo, è dunque possibile convertire anche decine e decine di TIFF o PNG in JPG nel giro di pochi secondi e con pochi clic.

Tra le numerose opzioni disponibili possiamo anche una notevole accuratezza quando si tratta della compressione e l’ottimizzazione delle foto, l’aggiunta di filigrana per tutelare le proprie immagini e una serie di altre piccole chicche molto interessanti. Nello specifico, per convertire uno o più file è necessario:

  • scaricare, installare e avviare PhotoBulk sul tuo Mac
  • selezionare tutti gli elementi grafici PNG che vuoi convertire
  • una volta selezionati e aggiunti tutti all’applicazione, verrà visualizzato il numero complessivo di file.
  • seleziona l’opzione Optimize dalla scheda in basso, andando a personalizzare poi la conversione
  • fare clic sul pulsante Start, dove chiedere di selezionare il formato del file che si desidera convertire, selezionare JPEG per convertire tutti i file PNG in JPG.

PhotoBulk 2 costa 9.99 dollari: un prezzo accessibile se pensi di dover effettuare operazioni di questo genere piuttosto di frequente.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome