La linea non funziona? I problemi possono essere diversi

Quando hai problemi di linea, i motivi possono essere molteplici: si va da un malfunzionamento del router, sino a problemi di ricezione del WiFi sino a problematiche legate alla centralina del provider.

Tra di essi figurano anche l’impostazione DNS che, per diversi motivi, di tanto in tanto può cominciare a infastidirci impedendo la connessione alla rete. Dunque come cambiare DNS per risolvere qualunque tipo di problema da essi creati?

Internet mobile è in costante crescita: entro il 2021 5.5 miliardi avranno accesso al web mediante smartphone.

Cosa sono i DNS e come funzionano

L’url di un qualunque sito è sono un indirizzo utile per raggiungerlo. Una volta digitato infatti, il dispositivo utilizzato contatta un server speciale denominato Domain Name System (DNS) per capire dove trovare concretamente i contenuti del sito web.

Di fatto, in realtà ogni sito è in realtà identificabile tramite un indirizzo IP, costituito da più numeri divisi da un punto. Quando un DNS fallisce la connessione è di fatto un po’ come se il tuo computer perdesse la bussola e si smarrisse nei meandri della rete.

Se il tuo server DNS fallisce … è come se il tuo computer non avesse più il GPS! Ma puoi semplicemente passare a un altro server DNS pubblico per risolvere questi problemi.

DNS e sicurezza

Cambiare i DNS può essere un modo per aumentare privacy e sicurezza delle nostre navigazioni. Utilizzando le impostazioni predefinite, il tuo dispositivo utilizza un DNS controllato dal provider che eroga i servizi Internet (ISP).

Ciò significa che da tuo ISP è possibile facilmente vedere quali siti Web hai visitato e sarebbe piuttosto facile ricostruire il tuo profilo e le tue abitudini di navigazione. Utilizzando un server DNS di terze parti, le cose cambiano (anche se di poco). Così facendo infatti, si confondono un po’ le acque rendendo più ardua l’individuazione delle tue attività.

Se si utilizza un server DNS fornito da una società diversa, potrebbero registrare anche tali informazioni … ma almeno sarà più difficile per loro capire chi sta esplorando esattamente quei siti Web, il che potrebbe rendere i dati meno preziosi.

 

Come cambiare DNS su Windows

Per cambiare DNS tramite Windows devi:

  • premere su Start
  • in Cerca programmi e file digitare Network Status e premere invio
  • cliccare su Modifica impostazioni adattatore
  • fare click con il tasto destro su Connessione di rete attiva
  • selezionare Proprietà
  • fare click con il tasto destro del mouse su Protocollo Internet versione 4 (TCP / IPv4) e premere Proprietà
  • fare click su Utilizza i seguenti indirizzi server DNS

A questo punto non hai che l’imbarazzo della scelta. Qui di seguito ti mostro solo alcuni dei DNS pubblici a cui ti puoi rivolgere per avere un servizio di questo genere:

  • 1.1.1.1 (CloudFlare DNS)
  • 208.67.220.220 o 208.67.222.222 (OpenDNS)
  • 8.8.8.8 o 8.8.4.4 (GoogleDNS)
  • 84.200.69.80 o 84.200.70.40 (DNS.Watch)
  • 64.6.64.6 o 64.6.65.6 (VeriSign Public DNS)

Naturalmente ogni servizio ha caratteristiche diverse tra loro.

Come posso cambiare DNS su Mac?

Per cambiare DNS anche su Mac, la procedura de seguire è tutt’altro che complicata:

  • vai su Preferenze di Sistema
  • seleziona Rete
  • clicca su Avanzate
  • vai sulla scheda DNS
  • clicca sul segno a forma di “+” in basso a sinistra
  • digita l’indirizzo del servizio desiderato