La musica è un qualcosa di molto soggettivo ed è spesso difficile ascoltare, anche per errore, una canzone composta da un’artista che non rispecchia esattamente i nostri gusti. Spotify, la celebre piattaforma che permette di ascoltare legalmente musica in streaming, sta per aggiungere in tutti i dispositivi una nuova funzione che permetterà di bloccare un determinato cantante o band ed evitare di dover ascoltare le sue canzoni.

Bloccare artista Spotify

Scopriamo subito questa interessantissima novità.

Cos’è Spotify

Correva il 23 aprile del 2006 quando Daniel Ek fondò Spotify a Stoccolma, in Svezia. 11 anni dopo, nel 2017, quel progetto iniziale divenne un vero e proprio successo e il numero di dipendenti era pari a ben 3000 persone. Il fatturato della società, nello stesso anno, aveva superato i 4,09 milioni di dollari e il numero sembrerebbe poter aumentare costantemente. Il gennaio 2018 è stato scandito da un nuovo record: 70 milioni di clienti paganti.

rimuovere pubblicità da spotify su macos

Spotify è una piattaforma di streaming musicale on demand che permette agli abbonati di ascoltare le canzoni di numerosissimi artisti. Il servizio, così come lo conosciamo, è nato solo nel 2008, da una startup svedese.

Il prodotto è disponibile in quasi tutto il mondo e racchiude gran parte della musica mondiale. L’azienda, per ampliare ulteriormente il numero di utenti, ha deciso di sviluppare delle versioni dell’applicazione per diverse piattaforme: Windows, Linux, macOS, iOS, Android, BlackBerry, Windows Phone, Playstation 4, Xbox One e molti altri sistemi operativi.

Spotify offre due varianti:

  • Gratuita: la riproduzione musicale viene interrotta da annunci pubblicitari della durata massima di 30 secondi. Gli utenti dovranno affidarsi alla riproduzione casuale e non potranno selezionare direttamente una canzone.
  • A pagamento: permette di ascoltare musica illimitata alla massima qualità disponibile, senza interruzioni pubblicitarie, da tutti i dispositivi compatibili. Il costo dell’abbonamento mensile varia in base alla situazione: 9,99 euro/mese è il prezzo base; 4,99 euro/mese è il costo riservato agli studenti; con 14,99 euro al mese è possibile ottenere più account per tutta la famiglia, grazie a Premium for Family. L’abbonamento, inoltre, consente anche di scaricare i brani preferiti per poterli ascoltare anche senza un collegamento stabile a internet.

Scaricare Spotify

Spotify è disponibile per diversi sistemi operativi. Questo permette a praticamente tutti gli utenti di utilizzare il servizio per ascoltare la propria musica preferita. Ecco la lista dei link in cui poter effettuare il download nei principali dispositivi:

  • Android: recati nel Google Play Store e, nella barra di ricerca, inserisci “Spotify”. Clicca su invio e seleziona il risultato di nostro interesse. Seleziona il tasto verde.
  • iOS: apri App Store e cerca Spotify. Scegli il primo risultato e clicca su “Ottieni”.
  • Windows/MacOS/Linux: recati nel sito web ufficiale di Spotify e seleziona il tuo sistema operativo. Attendi che il download sia stato completato e procedi seguendo la procedura guidata.

Rimuovere la pubblicità

Sei stanco di non poter ascoltare al meglio la tua musica preferita con la versione free di Spotify perché i brani vengono costantemente interrotti da noiosissimi annunci pubblicitari? Non temere, puoi scoprire come saltare questi messaggi promozionali leggendo la guida dedicata. I procedimenti sono abbastanza semplici e ti permetteranno di ottenere quasi tutte le caratteristiche normalmente riservate agli utenti paganti.

Come avere Spotify Premium gratis per sempre

Bloccare un’artista

I clienti hanno sempre portato avanti una richiesta: una funzione che permetta loro di bloccare gli artisti che proprio non sopportano. Spotify aveva già risposto e non era stata incoraggiante: la società aveva infatti dichiarato, nel 2017, che non sarebbe stato incluso tale strumento.

Poco meno di due anni dopo, sembrerebbe che la piattaforma abbia cambiato idea. A fine 2018, infatti, una news anticipava che Spotify avrebbe introdotto la possibilità di bloccare gli artisti che non vogliamo proprio ascoltare. La funzione, purtroppo, non è ancora disponibile per tutti gli utenti ma solo per alcuni fortunati. La funzione, che quindi si trova in una fase beta, dovrebbe essere estesa, se tutto dovesse andare per il meglio, a un po’ tutti i consumatori.

Il procedimento è molto semplice: l’interessato, dopo aver effettuato l’accesso a Spotify, dovrà inserire nell’apposita casella di ricerca il nome dell’artista da bloccare e premere il tasto “Invia”. Nella lista dei risultati bisognerà selezionare la voce di nostro interesse e accedere al profilo del cantante o band.

La schermata di Spotify
La schermata di Spotify: (1) la barra di ricerca e (2) il risultato.

Per completare la procedura, bisognerà ora effettuare un click sullo specifico tasto dedicato al menu a tendina e scegliere la voce “Non voglio ascoltare questo artista”. Da ora in poi, non vedrai più una canzone di quel determinato autore negli album, nelle playlist, nelle schede create da Spotify e in qualsiasi altro luogo interno all’applicazione ufficiale. L’unica eccezione sono i brani realizzati da più artisti: se l’artista da te bloccato dovesse far parte del gruppo che ha composto la canzone, essa verrà visualizzata.

Sbloccare l’artista

Hai cambiato idea e vuoi sbloccare nuovamente l’artista e offrirgli una seconda possibilità? Oppure hai scoperto che il nuovo stile artistico abbracciato da quel cantante rispecchia la tua personalità? Non ti preoccupare, Spotify ha ovviamente pensato a una procedura inversa grazie alla quale potrai iniziare ad ascoltare nuovamente l’autore anche su Spotify.

Apri nuovamente l’app ufficiale, effettua nuovamente la ricerca e accedi al profilo della persona o band da sbloccare. Clicca sul menu di overflow, ovvero i tre puntini verticali, e seleziona “Consenti di riprodurre questo artista”. Da ora in avanti, le canzoni composte o eseguite dall’autore torneranno a essere riprodotte da Spotify. Il procedimento di blocco/sblocco può essere eseguito praticamente all’infinito.

Spotify: sbloccare un'artista
L’opzione per sbloccare un’artista.

Quando arriverà per tutti?

La funzione, come già accennato, è disponibile ancora per pochi fortunati utenti, specialmente per coloro i quali fanno parte del programma beta. Durante le prossime settimane, se tutto dovesse andare per il meglio, tutti i clienti della piattaforma dovrebbero poter accedere all’opzione. Come fare a sapere quando ciò accadrà? Semplice, continua a seguire OutOfBit e rimani sempre aggiornato sulle ultime news.