Quando lavorate in un ambiente condiviso o se qualcuno ha preso in prestito il vostro laptop, avete bisogno di un modo per bloccare il vostro browser con un’apposita password che sia più complicata possibile. Mozilla Firefox lo fa in modo abbastanza efficiente con una password master. Dopo tutto, i browser non solo memorizzano la cronologia attuale di navigazione ma anche password, segnalibri ed estensioni.

Come bloccare Google Chrome con password

Google ha rilasciato diversi aggiornamenti per Chrome nel corso degli anni, spesso eliminando funzionalità utili con pochissime spiegazioni. Uno degli elementi mancanti in Chrome è un profilo Supervisor utile per impedire ad altri di spiare l’attività del browser.

Per bloccare Google Chrome con le password, prima si potevano modificare le impostazioni del guest da chrome://flags/. Purtroppo, attualmente non è più possibile farlo per il disappunto di tantissime persone.

L’opzione corrente in Chrome per proteggere la cronologia di navigazione è a dir poco confusa. Potete accedere al vostro account Google e impostare più “utenti” per  navigare- tutto questo sperando che ogni ospite che ha preso in prestito il vostro laptop si astiene dal sovrascrivere i propri livelli di accesso. Cosa succede se qualcuno casualmente dà una sbirciatina con la scusa di entrare in chat?

Per fortuna, ci sono modi più semplici per ripristinare la privacy. Uno di questi utilizza un’estensione Chrome di terze parti: PassBrow. Compatibile sia con i sistemi PC Windows che con i telefoni Android, una super estensione di altissimo livello che va a garantire un lavoro senza intoppi garantendo la privacy totale del browser.

Come bloccare Google Chrome con password

Dopo aver scaricato l’estensione, è sufficiente abilitarla per proteggere la vostra attività di navigazione. Potrebbe essere necessario abilitare il tutto in modalità di navigazione in incognito per cui le autorizzazioni sono impostate separatamente. PassBrow Authenticator è un’app Google Play che vi consente di portare avanti le vostre impostazioni sulla privacy su tutti gli smartphone dotati del sistema operativo Android.

Configurate le informazioni del vostro account, la domanda di sicurezza e la password alfanumerica. Scrivetele da qualche parte in modo da poterle ricordare. Se dimenticate la password, non avrete altra scelta che disinstallare Google Chrome dal vostro computer e installarlo di nuovo.

Non appena salvate le vostre informazioni e password in PassBrow, salverà le vostre informazioni in un’estensione di file criptata chiamata “.passbrow”.

Ora, ogni volta che aprite il browser, dovrete inserire la password salvata per accedere ai contenuti. La procedura a primo impatto potrebbe sembrare complicata ed estremamente noiosa, ma almeno il vostro PC sarà al riparo da sguardi indiscreti. Utilizzate il seguente tasto di scelta rapida CtrlShiftper bloccare immediatamente l’accesso al vostro browser quando qualcuno tenterà di curiosare intorno alla vostra scrivania.

PassBrow funziona con Google Chrome per Mac ma al momento non sono disponibili app per iPhone.

Il punto di forza di PassBrow è la sua unità di estensione mobile, PassBrow Authenticator. Non appena lo controllate, verrà rivelato un codice. L’app Google Play viene installata automaticamente sul vostro telefono o tablet Android. Ora dovete solo inserire il codice per proteggere le attività del browser Chrome su altri dispositivi. Disponibile c’è anche un codice QR.

PassBrow è molto adatto al suo ruolo per bloccare Google Chrome con apposite password. L’estensione stessa sappiate che non è in grado di accedere alle attività del browser, in quanto è consentito solo visualizzare le notifiche. Ci sono alcuni annunci nell’app mobile ma nessun adware di cui preoccuparsi per davvero.

Siete a conoscenza di altre estensioni di Chrome che proteggono l’attività del vostro browser con una password?