Uno dei principali limiti dei dispositivi mobile era, fino a poco tempo fa, l’obbligo di poter utilizzare una sola app alla volta: risultava infatti impossibile, per esempio, leggere una mail guardando anche un video.

Rispetto a PC e laptop che consentono di gestire più schede sul proprio browser ma anche più software contemporaneamente, sugli smartphone è sempre stato piuttosto difficile gestire alla perfezione più app contemporaneamente.

Con Android Oreo però, qualcosa è cambiato: grazie alla modalità Picture-in-Picture è finalmente possibile gestire al meglio queste situazioni.

Android Oreo

Come abilitare Picture-in-Picture

Prima di iniziare a utilizzare un’app in modalità picture-in-picture devi:

  • andare su Impostazioni
  • selezionare App e notifiche
  • andare su Accesso app speciali (se non vedi questa ultima opzione, potresti aver bisogno di selezionare immediatamente prima la voce Avanzate).

Naturalmente questa feature non è attivabile su tutte le app: per vedere quali software presenti sul tuo dispositivo supportano la funzione, tocca Picture-in-Picture.

Se tenti di utilizzare la funzione e il programma non funzionerà, dovrai attivarla direttamente dall’app. Vai su App e notificheInfo app e scegli il software in questione, scegliendo poi la funzione Picture-in-Picture.

Come utilizzare questa funzione

Supponiamo che tu voglia guardare un video di YouTube mentre sei impegnato con un’altra applicazione: se stai utilizzando l’app YouTube, è necessario riprodurre il video prima di premere il pulsante Home per abilitare Picture-in-Picture: Questo è fondamentale, altrimenti questa feature non funzionerà.

Se invece vuoi utilizzare YouTube sul tuo browser, dovrai andare a schermo intero prima di premere il pulsante Home (YouTube chiarisce che se si tratta di un video musicale che stai guardando, avrai bisogno di YouTube Premium per utilizzare la funzione).

Dirette video YouTube

Con VLC, per usare la stessa funzionalità, dovrai premere il pulsante menu mentre stai guardando il video e scegliere l’opzione Picture-in-Picture.

Ogni app richiederà di seguire diversi, ma piuttosto semplici, passaggi per attivare la funzione.