GuidePCWindows

Come abilitare l’auto HDR su Windows 11

Gaming PC

Il tuo PC da gioco può anche supportare un display 4K, ma se vuoi davvero migliorare la grafica dei tuoi titoli preferiti dovrai comunque abilitare l’output ad alta gamma dinamica (HDR).

I display HDR mostrano una tavolozza di colori più ricca per sfruttare al meglio quei pixel extra su display a risoluzione più elevata, anche se ciò avviene solo quanto il gioco supporta tale soluzione.

Windows 11 utilizza la funzione Auto HDR per risolvere questo problema, coprendo migliaia di giochi DirectX 11 e 12 e aumentando la gamma di colori e i livelli di luminosità per i titoli che non supportano l’HDR in modo nativo. I colori scuri risultano così più forti e hanno un maggior contrasto rispetto a quelli più chiari, ma dovrai prima abilitare la funzionalità Auto HDR per vedere questi cambiamenti in azione. In questo articolo ti spieghiamo come fare.

Windows 11

Abilita l’auto HDR in Windows 11

Se desideri modificare le impostazioni dello schermo per abilitare il supporto HDR automatico, devi prima aprire il menu Impostazioni di Windows 11.

Ci sono un paio di modi per farlo, ma il più semplice è aprire il menu Start e premere l’icona dell’app Impostazioni nell’elenco. Se non riesci a trovarlo, utilizza invece la barra di ricerca nella parte superiore del menu Start per cercare Impostazioni, quindi premilo nei risultati della ricerca. In alternativa, fai clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del menu Start sulla barra delle applicazioni e premi Impostazioni dal menu contestuale a comparsa per aprirlo.

Verifica del supporto del monitor HDR

Tutti i monitor e i televisori supportati da HDR collegati a un PC Windows 11 dovrebbero, in teoria, consentire di utilizzare la modalità HDR automatico. Non è sempre così, quindi assicurati di utilizzare un display HDMI 2.0 o DisplayPort 1.4 che supporti le specifiche HDR10.

La tua GPU dovrebbe anche supportare la risoluzione necessaria per abilitare l’HDR (ad esempio 3840 x 2160 a 60Hz).

Se non sei sicuro che il tuo display supporti l’HDR, puoi verificarlo prima nel menu Impostazioni di Windows 11. Nel menu Impostazioni, seleziona SistemaSchermoHDR, quindi seleziona il tuo monitor con supporto HDR dal menu a discesa.

Con il monitor con supporto HDR attivo, premi la sezione Capacità di visualizzazione. Se la tua TV o monitor elenca l’HDR come Non supportato qui, sei sfortunato. Forse è giunto il momento di acquistare un nuovo monitor. Dovrai collegare un monitor con supporto HDR per utilizzare questa funzione. Se l’HDR è elencato come Supportato, puoi proseguire con questa guida.

L’HDR automatico potrebbe attivarsi automaticamente sul tuo computer, ma in caso contrario, puoi attivarlo manualmente.

Come abilitare la funzionalità Auto HDR su Windows 11

Puoi abilitare rapidamente HDR automatico in Windows 11 aprendo l’app Impostazioni e premendo SistemaSchermoHDR.

Assicurati che la tua TV o monitor con supporto HDR sia selezionato dal menu a discesa, quindi premi la sezione Capacità di visualizzazione per visualizzare le tue opzioni. Premi il cursore accanto alla sezione Usa HDR per abilitare l’output HDR sul tuo PC.

Quindi, scorri verso il basso e seleziona il dispositivo di scorrimento accanto alla sezione HDR automatico per abilitare questa funzione nei giochi per cui Microsoft ha aggiunto il supporto.

asus monitor gaming rog swift

Con HDR o senza? Ecco la differenza

Se sei curioso di vedere quanta differenza apporta l’HDR alle immagini di gioco, puoi utilizzare una funzione segreta dello schermo diviso inclusa in Windows 11 per testare l’HDR automatico. Con l’Auto HDR a schermo diviso abilitato, un lato dello schermo mostrerà il gioco con colori e luminosità ad alta gamma dinamica, mentre l’altro lato mostrerà il gioco senza di esso.

Per abilitarlo, fai clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start e premi Terminale di Windows (amministratore). Nella finestra Terminale che si apre, digita:

reg add HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\GraphicsDrivers /v AutoHDR.ScreenSplit /t REG_DWORD /d 1

e premi Invio.

Avvia il gioco (con supporto per Auto HDR) per vedere la differenza o per fare uno screenshot. Per disabilitare la funzione, torna alla finestra Terminale, digita:

reg delete HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\GraphicsDrivers /v AutoHDR.ScreenSplit /f

e premi Invio per riportare lo schermo alla normalità.

Riproduzione di giochi supportati da Auto HDR

Auto HDR è progettato per aumentare i colori visibili che vedrai in alcuni giochi DirectX 11 e 12, ma non è disponibile per tutti i titoli (come già detto). Se Auto HDR è abilitato sul tuo PC, dovresti vedere una notifica in alto a destra quando avvii un gioco che lo supporta su Windows 11.

Sfortunatamente, non c’è molto che puoi fare per forzare i giochi non supportati a utilizzare questa funzione, e non c’è nemmeno un elenco ufficiale che puoi vedere per capire a priori su quale titolo funzioni e su quale no. Microsoft suggerisce che migliaia di giochi DirectX 11 e 12 dovrebbero funzionare con Auto HDR, ma le tue esperienze potrebbero variare. L’unica cosa che puoi fare è provare con mano.

Se l’HDR automatico non funziona la prima volta che esegui il gioco, esci completamente dal gioco e riavvialo per attivare la funzione. Se il gioco è effettivamente supportato, ciò dovrebbe sbloccare la funzione.


Fonte techradar.com

Potrebbero interessarti
AppleMacPCWindows

Le migliori alternative gratuite a Microsoft Office

GuidePCWindows

Le scorciatoie di Windows 11 che cambieranno il tuo modo di usare il sistema operativo

GuideMacWindows

Come avviare Windows 11 su un Mac con processore Intel o M1

Consigli per gli acquistiGuidePC

Migliori portatili Linux del 2022 | Guida all'acquisto