Sull’App Store potete acquistare tutta una serie di applicazioni che vi permettono di estendere le funzionalità del vostro iPhone, del vostro iPad o del vostro iPod touch. Tuttavia, può capitarvi di restare delusi dall’utilizzo da ciò che avete appena scaricato. Con questo post vedremo come chiedere il rimborso su App Store.

Come chiedere il rimborso su App Store

Come chiedere il rimborso su App Store

Premettiamo subito che le regole della Apple stabiliscono che in alcuni casi il rimborso non è possibile. La dicitura “Lei non avrà diritto di recedere dal Suo contratto una volta che i servizi abbiano avuto inizio” è alquanto chiara. Lo stesso principio è valevole nel caso in cui l’applicazione non vi piaccia, non vi serva più o qualora decidiate di vendere il vostro iDevice. Le possibilità di risarcimento sono pari a zero. Almeno in questi casi.

Tuttavia, il discorso cambia a fronte di “uno scadente download inaccettabile”. Cosa significa? La presenza di un numero eccessivo di bug rende impossibile l’utilizzo dell’app appena scaricata. Idem, se le promesse fatte dello sviluppatore nella descrizione non risultano all’altezza delle aspettative una volta eseguita l’app. Quante volte le funzioni segnalate non coincidevano al 100% in fase di utilizzo? In questi casi, Apple vi consente di ottenere il rimborso.chiedere il rimborso su App Store

Come richiederlo? Prima di segnalare nei particolari la procedura, occorre specificare che il giudizio della Apple riguarda solo i download avvenuti entro 90 giorni antecedenti alla richiesta di risarcimento. Prima no.

Cominciate ad aprire iTunes e ad accedere alla sezione “iTunes Store”. Una volta digitate le credenziali del proprio account, accederete alla vostra pagina personale. Nella nuova schermata, cliccate sulla voce “Elenco Completo”, situata nella finestra della cronologia degli acquisti. E’ qui che vi vengono mostrate tutte le transazioni inerenti alle applicazioni, alle tracce o agli album musicali che avete acquistato. Ognuno dei contenuti acquistati, presente all’interno di una singola tabella, comprende il link “Segnala il problema”. Cliccandoci su, verrete indirizzati sulle pagine di supporto di iTunes. Basterà loggarsi un’altra volta tramite il proprio ID Apple e la password personale e, in riferimento a quella specifica applicazione, cliccare sull’apposita voce per chiedere il rimborso su App Store. Selezionate perciò il problema che vi impone di chiedere il risarcimento, magari digitando ulteriori informazioni all’interno dello spazio “Descrivi il problema”. Date infine Invio.

Ora sapere come chiedere il rimborso su App Store. Toccherà ad Apple decidere se dare feedback positivo o negativo. Chiaramente, solo nel primo caso riceverete sulla vostra casella di posta elettronica un’e-mail dove vi verrà comunicato il risarcimento.