Uno dei tantissimi punti di forza del sistema operativo del colosso di Mountain View è la personalizzazione. Se siete degli amanti della personalizzazione di sicuro avete già provato i numerosissimi launcher, abbinati con i diversi icon pack disponibili sullo store di Google, per dare un tocco nuovo al vostro dispositivo. Oggi, in questa nuova giuda, vi faremo vedere come cambiare la bootanimation del nostro dispositivo Android.

bootanimation android

Prima di iniziare con la guida, per chi non lo sapesse, ecco una piccola spiegazione della parola bootanimation. La bootanimation, come dice il nome, è l’animazione dell’avvio, quindi quell’animazione che vedete all’accensione del proprio dispositivo. Esistono diversi metodi per installare una bootanimation. Quelli che vi illustrerò sono i più semplici e in grado di offrire il risultato migliore. Entrambi funzionano su qualsiasi dispositivo Android, purché si disponga dei permessi di root.

Bootanimation Android: guida alla personalizzazione

1) Installare una bootanimation android manualmente:

  • Per prima cosa, è necessario installare un file manager che richieda i permessi di root (download qui).
  • Una volta installata l’applicazione, come prima cosa bisogna darle i permessi di root, per cui dovremo aprire il menu e attivare l’opzione “Root Explorer”.
  • Fatto ciò, non dovete far altro che selezionare “Dispositivo” nel menu in alto, cercare la cartella“system” e accedere alle sue proprietà. Se state usando ES File Explorer dovrete premere a lungo la cartella, cliccare “Altro” e infine “Proprietà”.
  • Dopo aver aperto le proprietà, attiviamo tutte le caselle di opzioni sotto “Lettura”, “Scrittura” ed “Esecuzione”. Dopo aver cambiato i permessi, entriamo nella cartella “system”, poi in“media” o “multimedia” e all’interno troveremo un file nominato bootanimation.zip o simile (Per Samsung, ad esempio, è “bootsamsung.qmg“). Per prima cosa facciamo un backup del file copiandolo in un’altra cartella, poi rinominiamo l’originale scrivendo, ad esempio, “bootanimation.zip1“.
  • Adesso, non vi resta che trovare una bootanimation già fatta e copiarla in questa cartella, rinominandolo bootanimation.zip. Se volete qualche bootanimation già fatta, non dovete far altro che cliccare su questo link.

2) Installare bottanimation Android con una applicazione:

Esistono diverse applicazioni che eseguono tutti i passaggi per modificare l’animazione stock. Tra le migliori, noi vi consigliamo di utilizzare Boot Animations ★ Root.
La procedura è possibile solo per gli utenti che hanno abilitato i permessi di root sul proprio dispositivo. Purtroppo, molte funzioni sono disponibili solo nell’applicazione a pagamento, ma potrete comunque scaricare ogni animazione ed attivare il Randomizer, una opzione che vi permette di inserire in una lista le vostre animazioni preferite e visualizzarne una a caso ad ogni avvio, anche nella versione free.

La guida è terminata. Per qualsiasi dubbio, domanda o segnalazione, potete scrivere direttamente nei box dei commenti qui in basso.