Nonostante il loro costo spesso non indifferente, i nostri PC potrebbero smettere di funzionare da un giorno all’altro senza dare avvisaglie. La pratica dei backup (almeno) mensili dei propri dati non è molto diffusa e quando si incontrano problemi, nonostante gli hard disk rimangano spesso immacolati, si rinuncia a ripristinare i dati su un nuovo PC per via di alcuni timori spesso fondati.

Per fortuna nel corso degli anni sempre più aziende hanno creato software per il recupero dati da hard disk e altre fonti dati. Tra questi c’è Yodot Hard Drive Recovery, un programma in grado di recuperare dati anche in caso di formattazione, riformattazione, cancellazione e corruzione di partizione.

Yodot Hard Drive Recovery

Questo programma supporta il recupero di pressoché qualsiasi tipologia di file: dalle foto ai documenti, passando per intere applicazioni, audio e video. Anche le fonti dati supportate sono molteplici: si va dagli hard disk classici alle chiavette USB, passando per schede di memoria e hard disk esterni.

Prezzi Yodot Hard Drive Recovery

  • Licenze Windows:
    • Singolo utente: $ 79,95
    • Licenza aziendale: $299,95
  • Licenze Mac:
    • Singolo utente: $ 79,95
    • Licenza aziendale: $349,95

Quando bisogna utilizzare software del genere?

Trattandosi di un programma a pagamento, all’utente finale può davvero sorgere il dubbio se sia necessario comprare una licenza. A mio modo di vedere dovrete valutarne l’acquisto di Yodot software recupero dati se vi incontraste in uno di questi casi:

  • In seguito alla formattazione di una partizione
  • Cancellazione di file/partizione volontaria o involontaria
  • Generazione di errori nella creazione e modifica di partizioni
  • Ripristino del PC alle impostazioni di fabbrica
  • Formazione di settori corrotti nell’hard disk
  • Corruzione File System
  • Presenza di Virus/Malware
  • Corruzione MBR
  • Errori nella deframmentazione

Funzionalità principali di Yodot

  • Recupero dei file persi o cancellati con pochi click del mouse.
  • Recupero dati da hard drive non accessibili
  • Installazione immediata e interfaccia User-Friendly
  • Windows e Mac supportati, comprese molte versioni precedenti dei due sistemi operativi più diffusi
  • L’algoritmo utilizzato dal prodotto software scansiona ogni blocco del disco che avete collegato e traccia tutti i dati. Al termine della scansione preliminare vi verranno mostrati tutti i file che è possibile recuperare, dando pieno controllo su cosa recuperare e cosa no
  • Il software lavora unicamente in modalità lettura: questo vuol dire che non verranno sovrascritti o alterati i dati oggetto della scansione

Requisiti di sistema Yodot

  • Windows:
    • RAM: 1 GB
    • Spazio su disco: 50 MB
    • File System supportati: FAT16, FAT32, NTFS, NTFS5 ed exFAT
    • Versione del SO supportate: Windows 10, Windows 8.x, Windows 7, Windows XP, Windows Vista, Windows Server 2008 R2, Windows Server 2003 R2
    • Tipologia di dischi supportati: IDE (Integrated Drive Electronics), SATA (Serial Advance Technology Attachment), SCSI (Small Computer System Interface), SAS (Serial Attached SCSI),ATA (Advanced Technology Attachment), PATA (Parallel Advance Technology Attachment), periferiche USB esterne e rimuovibili, dischi FireWire.
  • Mac:
    • RAM: 1 GB
    • Spazio su disco: 50 MB
    • File System supportati: HFS+, HSFX e FAT
    • Versione del SO supportate: Mac 10.5 (Leopard), Mac OS X 10.6 (Snow Leopard), Mac OS X 10.7 (Lion), Mac OS X 10.8 (Mountain Lion), Mac OS X 10.9 (Mavericks), Mac OS X 10.10 (Yosemite), Mac OS X 10.11 (El Capitan), Mac OS X 10.12 (Sierra)
    • Tipologia di dischi supportati: Hard drive, Compact Flash (CF) card, Secure Digital (SD) card, XD – Picture Card, Memory Stick, Multi Media Card (MMC), Smart Media, iPod, USB Drive