Xiaomi Redmi S2 ha recentemente ottenuto la certificazione presso il China Compulsory Certification (CCC o 3C), l’agenzia di test sulla qualità del prodotto in Cina utile a garantire che i prodotti venduti nel paese siano sicuri per l’uso da parte dei consumatori.

Xiaomi Redmi S2, su 3C compaiono tre modelli

xiaomi redmi S2

Sono tre i modelli del telefono testati dall’agenzia di regolamentazione: possono essere identificati dai numeri di modello M1803E6E, M1803E6T e M1803E6C. Una di queste varianti, che ha un numero di modello M1803E6E, è stata recentemente certificata anche dal TENAA, un altro ente di certificazione cinese.

Anche se la quotazione sul sito Web del CCC non comprendeva informazioni riguardanti design e specifiche tecniche di Xiaomi Redmi S2, nelle ultime settimane sono emersi praticamente tutti i dettagli del nuovo prodotto della casa di Pechino. Il dispositivo sarà probabilmente alimentato dal processore Snapdragon 625, che comprende una CPU ARM Cortex A53 octa-core con una velocità massima di clock di 2,0 GHz e la GPU Adreno 506. Il telefono avrà anche un display da 5,99 pollici con una risoluzione di 1440 per 720 pixel e un rapporto di formato di 18: 9.

Dall’elenco TENAA è venuto fuori che il dispositivo sarà probabilmente disponibile in varianti che contengono 2 GB, 3 GB o 4 GB di RAM e includono 16 GB, 32 GB e 64 GB di memoria interna. Il telefono supporta anche l’espansione della memoria interna utilizzando una scheda microSD.

Xiaomi Redmi S2 presenta inoltre una doppia fotocamera posteriore, dotata di un sensore da 12 megapixel e un altro da 8 megapixel. Sul lato frontale, invece, troviamo una fotocamera con uno “snapper” da 16 megapixel. Per quanto riguarda la batteria, Xiaomi Redmi S2 verrà equipaggiato con una da 3080 mAh, che garantirà un’autonomia piuttosto importante.

Il dispositivo, inoltre, verrà lanciato sul mercato con Android 8.1 Oreo preinstallato.