Il nuovo marchio di Xiaomi, Poco, ha rilasciato il codice sorgente del kernel per il suo primo telefono, Poco F1, tramite GitHub. Il rilascio del codice sorgente verrà senz’altro accolta come una buona notizia dagli sviluppatori e dagli appassionati che desiderano flash ROM personalizzate sui loro telefoni Poco F1.

xiaomi poco F1

Lo smartphone è stato lanciato sul mercato all’inizio di questo mese a prezzi piuttosto convenienti. Il riscontro è più che positivo: Xiaomi ha fatto sapere che lo smartphone ha esaurito le scorte nel giro di pochissimo, arrivando a vendere oltre 1 milione di unità in meno di cinque minuti nel mercato indiano.

E’ stato Jai Mani, il Product Manager di Xiaomi che guida il nuovo marchio, ad annunciare che la società avrebbe rilasciato il codice sorgente del kernel per lo smartphone, per incoraggiare lo sviluppo personalizzato della ROM. Mantenendo quella promessa, Mani mercoledì ha twittato che Xiaomi ha effettivamente rilasciato il codice sorgente del kernel,c che è ora disponibile su GitHub.

Mani, nel suo tweet, ha anche sottolineato che il ramo del codice sorgente del kernel è lo stesso per tre smartphone di Xiaomi: Xiaomi Mi 8, Xiaomi Mi 8 Explorer Edition e Poco F1. Vale la pena notare che Poco F1 viene fornito con MIUI 9.6 basato su Android 8.1 Oreo e che presto verrà reso disponibile anche un aggiornamento MIUI 10.

Per ricordare un pò le specifiche tecniche di questo interessante dispositivo, va sottolineato che il processore che alimenta il Poco F1 è un Qualcomm Snapdragon 845, abbinato ad una GPU Adreno 630, 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, espandibile fino a 256 GB tramite microSD.

Per quanto riguarda il comparto foto, Poco F1 è dotato di una doppia fotocamera posteriore (12 + 5 MP) e di una fotocamera anteriore da 20 MP. Il telefono si presenta anche con una notevole batteria da 4000 mAh, che garantisce un’autonomia piuttosto importante. A bordo del Poco F1 troviamo anche un sensore per le impronte digitali.