Non dovrebbe mancare ormai molto all’annuncio ufficiale di Xiaomi Mi Max 3, rivelato in molti aspetti grazie ai “leak” emersi sul web nelle ultime settimane. Lo smartphone è stato individuato anche sul sito dell’ente di certificazione TENAA, che di solito rappresenta il preludio all’ufficializzazione.

xiaomi mi max 3

Qualche ora fa, le due varianti di colore di Xiaomi Mi Max 3 sono trapelate in un video. Nelle immagini viene mostrata la parte anteriore e quella posteriore del telefono. Non solo: il video rivela diversi dettagli che riguardano le specifiche dello smartphone. Già qualche giorno fa, sempre sul web, erano comparse alcune immagini di Xiaomi Mi Max 3 dove venivano svelati molti aspetti sul design.

Questi video sono apparsi su Weibo e caricati di nuovo da Bang Gogo e Slashleaks su YouTube: le immagini suggeriscono che il Mi Max 3 verrà lanciato in almeno due opzioni di colore, ovvero Black e Gold. Stando ai video, inoltre, il telefono dovrebbe essere dotato di una cover in metallo, una doppia fotocamera disposta verticalmente (con un sensore da 12 MP e un altro da 5 MP), un sensore per le impronte digitali montato sul lato posteriore e cornici sottili su tutti i lati. Inoltre, sempre stando a quanto emerso nei video, Xiaomi Mi Max 3 sfoggerà un imponente display da 6,9 pollici e una gigantesca batteria da 5500mAh.

Per quanto riguarda le specifiche tecniche, alcuni report comparsi in precedenza affermavano che il Mi Max 3 dovrebbe presentarsi con un display full-HD da 6,9 pollici (1080×2160 pixel) con un rapporto di forma 18: 9. L’elenco comparso sul sito dell’ente di certificazione TENAA mostrava tre modelli, differenziati per taglio di memoria: 3 GB, 4 GB e 6 GB di memoria RAM e 32 GB, 64 GB e 128 GB di storage.

Xiaomi Mi Max 3 dovrebbe essere alimentato con un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 636, sebbene alcune indiscrezioni davano quasi per certa la presenza di uno Snapdragon 710. Inoltre, le voci affermano che il portatile sarà dotato di una fotocamera da 5 megapixel che potrebbe essere integrata da alcune funzioni di intelligenza artificiale (AI).