Se c’è un marchio che ha avuto un roboante successo nell’ultimo anno, quello è certamente Xiaomi. La casa di Pechino si è consolidata come un’azienda “top player” nel proprio Paese – per alcuni è la migliore, ndr – ma è riuscita ormai ad ottenere un riscontro altissimo anche a livello globale, Italia compresa, come dimostrano i due negozi Mi Store aperti negli ultimi mesi.

xiaomi mi 8 pro

Una delle caratteristiche del produttore cinese di smartphone è la capacità di realizzare molti telefoni, dedicati alle diverse fasce di prezzo. Ci sono 5 diversi modelli nella famiglia Xiaomi Mi 8: Mi 8, Mi 8 Explorer Edition, Mi 8 SE, Mi 8 Pro e Mi 8 Lite. I primi 3 sono stati lanciati contemporaneamente in Cina, mentre gli ultimi 2 sono stati lanciati pochi mesi dopo. Xiaomi Mi 8 Pro è dotato di un sensore di impronte digitali con display sensibile alla pressione, a differenza del normale Mi 8: tuttavia, il Mi 8 Pro non ha il modulo di riconoscimento facciale 3D disponibile in Explorer Edition.

Di recente, Xiaomi Mi 8 Pro aveva ottenuto nel Regno Unito la MIUI 10 Global Stable basata su Android 8.1 Oreo. Dopo aver ricevuto la MIUI 10 in Cina basata su Android 9 Pie, Xiaomi Mi 8 Pro sta ora ottenendo una versione beta di Android Pie anche a livello globale.

L’ultima MIUI 10 Global Developer ROM (8.12.13) è ora disponibile per questo dispositivo, ed è basata su Android 9 Pie, ovvero l’ultima versione del sistema operativo di Google lanciata lo scorso mese di agosto. Il nome in codice del file OTA è “equuleus_global”, ed è già possibile scaricarlo e installarlo. Poiché si tratta di una ROM di ripristino, è possibile visualizzarla tramite TWRP se si dispone di un bootloader sbloccato. E’ sempre opportuno tenere presente che si tratta della prima beta pubblica per la versione globale: pertanto, è molto probabile che possano presentarsi alcuni bug o comunque dei malfunzionamenti, che è bene segnalare tempestivamente.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome