Ecco tutte le informazioni che possono interessarvi sulla nuova versione Windows 9 del sistema operativo di Microsoft destinato ai computer. Lo attendiamo nella Primavera del 2015, ma qualcuno ipotizza che possa essere lanciato già nella fine del 2014. Quest’ultima opzione ci sembra meno plausibile. Ma vediamo insieme le caratteristiche certe che già conosciamo.

Windows 9 porterà qualche nuova modifica e sarà a prova di pirateria

Windows 9

 

Ci aspettiamo un sistema operativo del tutto simile all’ottava versione, ma Microsoft ci dice di tenerci pronti a restare stupiti dalle novità apportate. Tra queste:

  • Gli store della versione desktop e di quella mobile saranno unificati;
  • Assisteremo al ritorno del Menu Start, per consolare tutti quegli utenti che ne avvertivano la mancanza;
  • Una grafica ancora più accattivante;
  • Ulteriore perfezionamento del software;

Degna di nota è anche la volontà di Microsoft di creare un sistema operativo resistente alla pirateria. Per attivare il sistema operativo infatti non si dovrà più inserire la key da 16 caratteri, ma si dovrà necessariamente accedere al Microsoft Store. Ad ogni utente sarà affidata una sola licenza, quindi se si desidera ripristinare il PC o reinstallare Windows 9 si dovrà prima eliminare l’associazione con il proprio account e poi ripetere la stessa operazione di attivazione. Ovviamente prima si darà la possibilità di scaricare una ISO da masterizzare!

Molti ancora non credono nell’efficacia di questo sistema, considerato raggirabile tanto quanto le versioni precedenti, e anche se noi di OutOfBit siamo contrari alla pirateria siamo del parere che questa non sia la strada giusta per sconfiggerla. Ad esempio basterebbe abbassare il prezzo di lancio a € 40-60 e sarebbe evidente una calo del fenomeno. Ma sicuramente verrà lanciato a un prezzo molto elevato nell’ordine del centinaio di euro.

Speriamo che sia la volta buona per fermare la pirateria. Microsoft si è infatti impegnata a regalare già Windows 8, un’ottima versione, e Windows 9 è ancora più promettente.

 

Per maggiori informazioni consultate anche gli articoli di Windows 9 su Tom’s Hardware e WebNews