WhatsApp sta per introdurre gli aggiornamenti di stato vocali

whatsapp messaggi audio
Seguici su Google News

La possibilità di chattare con amici, parenti, partner e colleghi di lavoro, effettuando anche delle videochiamate o inviando messaggi audio, è la base fondante delle piattaforme di messaggistica, che si sono rivelate importantissime nel periodo più duro della pandemia di Covid-19.

La necessità di rimanere isolati e a distanza gli uni con gli altri ha portato sempre più persone (di ogni fascia di età) ad utilizzare strumenti come WhatsApp: per qualcuno è stata una novità, mentre la maggior parte degli utenti aveva già una piena dimestichezza con l'invio dei messaggi, compresi quelli vocali.

I messaggi audio rappresentano infatti uno dei tratti principali di WhatsApp, tanto che in molti li preferiscono ai messaggi di testo perché molto più rapidi e semplici da comporre e inviare. Tuttavia, almeno fino ad oggi, non è possibile usare un messaggio vocale come aggiornamento di stato. Gli utenti che vogliono far sapere qualcosa a tutti i contatti tramite l'aggiornamento di stato devono quindi comporre il proprio pensiero sulla tastiera virtuale. Non ancora per molto, però, dato che presto WhatsApp consentirà di creare note vocali come aggiornamenti di stato.

audio whatsapp

Come riportato per la prima volta da WABetaInfo, WhatsApp sta rilasciando la possibilità di condividere note vocali come aggiornamenti di stato ad alcuni beta tester tramite la versione 2.23.2.8 dell'app beta di WhatsApp per Android. Le note vocali hanno una durata massima di 30 secondi e scompaiono dopo 24 ore, proprio come le opzioni di stato di testo, foto, video e GIF.

In termini di privacy, anche la nuova aggiunta agli aggiornamenti di stato è crittografata end-to-end e solo i contatti che non hanno restrizioni sulla privacy imposte dall'utente potranno ascoltare i suoi messaggi vocali condivisi. Inoltre, sarà possibile eliminare una nota vocale condivisa in qualsiasi momento.

Come emerso anche in alcune immagini, la nuova funzione di aggiornamento dello stato sarà accessibile all'interno della sezione dello stato del testo. I beta tester che attualmente hanno questa funzione abilitata possono disporre anche di una nuova icona del microfono che consente loro di registrare una nota vocale. Inoltre, pare che gli utenti potranno anche ascoltare la propria registrazione ed eventualmente eliminarla prima di condividerla.

Secondo WABetaInfo, la funzione verrà distribuita a più utenti nelle prossime settimane: vi terremo aggiornati.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
Ogni giorno pubblichiamo notizie, guide e recensioni. Non perderti niente, iscriviti alla nostra newsletter!



crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram