Il celebre servizio di messaggistica online WhatsApp sfrutta ampiamente crittografia di tipo end to end per dare il massimo di sé nella privacy per comunicazioni su Android: I messaggi scambiati saranno “indecifrabili”.

whatsapp

WhatsApp: in arrivo crittografia su Android

Gli utenti Android avranno ben di che gioire, sfruttando l’ultima versione del popolarissimo servizio di messaggistica rapida. E’ stato infatti integrata una funzionalità apparentemente passata in sordina, che consente di sfruttare il noto approccio crittografico end-to-end per inviare comunicazioni ben più sicure rispetto a quelle tradizionali condotte con i medesimi mezzi. Il tutto, basandosi su TextSecure, sviluppata direttamente da Open Whisper Systems, che da tempo si propone traguardi open source per la protezione delle comunicazioni sui principali device.

In futuro, Open Whisper stessa prometterà un supporto a WhatsApp ben più ampliato, a favore delle chat di gruppo e dei componenti multimediali. I messaggi così corrisposto godranno inoltre di un particolare beneficio: non potranno essere decifrati nemmeno da coloro che detengono il servizio di chat, in questo caso da WhatsApp stessa. Si ricalca così, perciò, lo strumento già offerto da Telegram, app concorrente e rivale che svariati mesi fa diede un colpo di coda notevole a WhatsApp nel momento in cui quest’ultima si trovò impegolata tra diversi bug che causarono il panico negli utenti.

A ciò si aggiunge il vantaggio per cui TextSecure, alla base della criptazione, è fondamentalmente un open source, per cui non potremo che attenderci miglioramenti di sorta nei prossimi mesi, a tutto vantaggio della protezione di WhatsApp, che tende così ad ottenere qualche punto in più nell’ambito della classifica EFF. Auguriamo quindi a WhatsApp il successo meritato dopo questo coraggioso e indispensabile miglioramento.