Come inviare risposte automatiche con WhatsApp Android? AutoResponder per WhatsApp e Can’t Talk (Beta) sono le due app perfette per un utilizzo professionale dell’app di messaggistica istantanea per antonomasia. Ecco come funzionano

WhatsApp Android come inviare risposte automatiche

Se utilizzate WhatApp Android con una certa frequenza, specie in ambito lavorativo o in un contesto professionale, e non solo per chattare con i vostri amici, sapere come inviare risposte automatiche potrà tornarvi molto utile. Chi vi contatterà, quando sarete occupati, lo saprà subito. Per l’invio di risposte automatiche su WhatsApp Android, occorrono applicazioni di terze parti disponibili sul Play Store  di Google. Questo perché, di default, l’instant messagging non dispone di una funzione predefinita di risposta automatica.

Premessa: le operazioni in questione infrangono la policy di WhatsApp?

Diciamolo chiaro e tondo. NO.

Nonostante la policy dell’applicazione di messaggistica istantanea più popolare siano decisamente rigide, le app che a breve vi andremo a segnalare sono tutte legali.

AutoResponder per WhatsApp

WhatsApp Android, come inviare risposte automatiche

AutoResponder per WhatsApp è al momento una delle app più apprezzate per inviare repliche automatiche dall’instant messagging su smartphone Android. Come funziona? A seguito di download e di installazione, dovrete permettere all’applicazione di accedere alle notifiche. In seguito, basterà digitare il testo del messaggio con cui intendete rispondere e infine impostare la risposta automatica. Su WhatsApp Android, AutoResponder vi permette di rispondere solo ai vostri contatti, ai gruppi o anche ad entambi. La versione Pro di AutoResponder per WhatsApp, disponibile al prezzo di 4,99 euro, dispone di numerose impostazioni di personalizzazione del bot, in base alle vostre reali necessità. Avrete ad esempio l’opportunità di inviare un messaggio di benvenuto, cosa particolarmente utile a chi ha un negozio online e gestisce gli affari via app.

Can’t Talk (Beta)

Can’t-Talk-Beta-WhatsApp-Android-come-inviare-risposte-automatiche

Can’t Talk (Beta) presenta un funzionamento che non si discosta più di tanto dall’app citata in precedenza. Nonostante sia ancora in beta, quest’applicazione non solo vi permette di rispondere ad ogni utente in automatico a chat e ad SMS con un messaggio personalizzato, ma funziona anche con i gruppi. Vi basta, di fatto, impostare un messaggio standard, selezionare WhatsApp (o come vedremo a breve altre app di messaggistica istantanea) e accendere il risponditore automatico. Nel momento in cui Can’t Talk (Beta) individuerà il messaggio in entrata in una qualsiasi chat, avvierà la risposta automatica. Al fine di non essere eccessivamente invasiva, Can’t Talk (Beta) notifica in maniera silenziosa al diretto interessato l’avvenuta risposta automatica.

E sulle chat di gruppo? E’ possibile stabilire gli orari in cui inviare repliche automatiche e l’arco di tempo da far passare prima dell’invio della risposta preimpostata. Dopo due settimane gratuite a costo zero, Can’t Talk (Beta) viene a costare 1,29 euro all’anno o 3,69 euro per sempre.

Per concludere, l’app in questione funziona anche con le chat di Telegram e di Slack, anche se l’integrazione con WhatsApp Android è decisamente più completa.

E’ possibile rispondere in maniera automatica via WhatsApp anche su iPhone?

Purtroppo no. Al momento, sull’App Store di soluzioni simili alle due testé indicate non ve ne sono.

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .