Video 8K più fluidi e OIS "evoluta": cosa vedremo sui Galaxy S23

samsung galaxy
Seguici su Google News

Il 2022 volge ormai al termine e anche quest'anno sono stati lanciati molti top di gamma che hanno trovato ampio riscontro nella clientela. Tuttavia, gli appassionati di smartphone stanno già guardando al prossimo anno, dato che il 2023 comincerà con il botto con la presentazione ufficiale della nuova serie Galaxy S23 di Samsung.

Chiaramente in cima ai desideri dei fan del colosso di Seul c'è il Galaxy S23 Ultra, che sarà il modello più prestante della nuova serie. Tra le caratteristiche principali che stuzzicano gli utenti c'è sicuramente il sensore di immagine da 200 MP, che vedremo quasi certamente sul modello Ultra: si tratta di un sensore differente rispetto al Samsung ISOCELL HP1 da 200 MP che si trova sul Motorola Edge 30 Ultra e sullo Xiaomi 12T.

Al di là di questo sensore da 200 MP, l'intera linea Galaxy S23 non dovrebbe presentare grandi cambiamenti nell'hardware della fotocamera rispetto al passato. Tuttavia, stando a quanto riportato dal noto tipster Ice Universe, gli utenti potrebbero essere in grado di registrare video 8K più fluidi. Stando al tweet di "Iceman", infatti, Galaxy S23, Galaxy S23+ e Galaxy S23 Ultra registreranno tutti video 8K a 30 fotogrammi al secondo (FPS), in modo da garantire una maggiore fluidità.

samsung galaxy S23

Ma non è finita qui, perché secondo il sito SamMobile l'azienda sudcoreana sarebbe al lavoro anche su un'altra novità. Stando alle indiscrezioni, infatti, la serie Galaxy S23 sfoggerà anche la stabilizzazione ottica dell'immagine (OIS) con spostamento del sensore. A differenza dell'OIS "normale", che sposta l'obiettivo della fotocamera per adattarsi al tipico tremolio delle mani dell'utente che registra video con il suo dispositivo, l'OIS con spostamento del sensore va invece a spostare il sensore di immagine.

Cosa cambia? L'OIS "normale" può effettuare fino a 1.000 regolazioni al secondo utilizzando magneti e bobine, mentre l'OIS con spostamento del sensore può effettuare fino a 5.000 regolazioni al secondo. Dato che le regolazioni avvengono proprio dove vengono catturate le immagini, va da sé che gli scatti avranno un aspetto migliore. Questa tecnologia, che ha debuttato sulla fotocamera Wide dell'iPhone 12 Pro Max, è attualmente disponibile sui modelli iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max.

Oltre al presunto utilizzo dell'OIS con spostamento del sensore per la serie Galaxy S23 sono comparse online anche altre voci su ulteriori miglioramenti che potrebbero fare in modo che il Galaxy S23 sia davvero uno dei migliori telefoni dal punto di vista fotografico. Si è infatti parlato di un miglioramento del bilanciamento del bianco per una riproduzione dei colori più accurata, ma anche dell'aggiunta di maggiori dettagli per assicurare immagini più nitide e una saturazione migliorata che può fornire colori più vivaci alle fotografie.

Samsung dovrebbe lanciare la sua nuova serie Galaxy S23 durante il prossimo evento Unpacked, presumibilmente a gennaio o febbraio 2023.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram