apple 1

Un oggetto simbolo del secondo millennio, il mitico Apple 1, il primo computer creato da Steve Jobs è stato venduto da una casa d’aste tedesca ad uno sconosciuto collezionista che se lo è aggiudicato per circa 640 mila dollari, una bella cifra che raggiunge circa mezzo milione di euro.

Steve Jobs, compianto e scomparso da oltre un anno, aveva commercializzato il computer Apple 1 nel luglio 1976 e fu presente sul mercato fino all’agosto 1977 al costo di 666,66 dollari.
Le sue caratteristiche tecniche prevedevano un processore di 1 Mhz, una Ram di un massimo 48 Kb, la scheda madre, molto semplice, aveva 30 Chips, un display video da 40×24 caratteri e una tastiera alfanumerica. Fu assemblato in case di legno non essendoci all’epoca un mercato di case per l’assemblaggio in proprio di un computer.

Apple 1 è stato il primo microcomputer personale della storia, fu creato da Steve Jobs e da Steve Wozniak nel garage di casa dei genitori di Jobs. E fu presentato nell’aprile nell’aprile 1976 a Palo Alto in California. Vennero venduti circa 200 esemplari.
Il prezzo pagato alla casa d’aste tedesca segna un nuovo record per questi reperti di archeologia industriale, infatti solo nel giugno 2012 è stato venduto dalla casa d’aste Sotheby’s di New York City un altro Apple 1 alla la cifra di 374.000 dollari.