Se ne parlava già da qualche settimana, ora i rumors cominciano a diventare più concreti: nel 2019 Apple potrebbe decidere di lanciare un iPhone con tripla fotocamera posteriore, seguendo il cammino tracciato da Huawei col suo P20 Pro. Ecco quanto sappiamo fino ad oggi.

iphone tripla fotocamera

Che un po’ tutti, addetti ai lavori o semplici appassionati, abbiano sbeffeggiato Huawei per la scelta di proporre una soluzione decisamente originale come la tripla fotocamera sul retro del suo P20 Pro, è inutile nasconderlo.

Il successo della versione più costosa dell’attuale top di gamma ha però ribaltato lo scenario: l’azienda cinese ha avuto il merito, probabilmente, di essere la prima a puntare su una soluzione così coraggiosa.

Non tarderanno, c’è da scommetterci, gli imitatori. E, per una volta, potrebbe essere Apple tra i primissimi a farlo. Dopo le indiscrezioni di inizio aprile firmate dall’Economic Daily News, ora arriva anche il report di Jeff Pu, un analista di Yuanta Securities, a confermare il tutto.

Un iPhone, nel settembre del 2019, dovrebbe arrivare con ben tre fotocamere posteriori. Ci sarebbe una differenza sostanziale con le voci delle scorse settimane, con lo zoom ottico che in questo caso è segnalato a 3x (ricordiamo che gli attuali iPhone X, 8 Plus o 7s Plus si fermano a 2x) invece del 5x pronosticato in precedenza.

Un sensore principale da 12 MP, lenti 6P e poco altro. La vera novità del giorno è proprio la tempistica confermata, con Apple che affiderebbe questa nuova feature all’iPhone X di terza generazione (ammesso che si vada avanti con questa nomenclatura).

Si tratta di certo di uno scenario interessante e che darebbe ulteriore spinta al comparto fotografico dei “melafonini” già oggi di livello assoluto come hanno confermato in passato le recensioni firmate da portali specializzati come DxOMark. Il tutto in attesa dei tre nuovi iPhone attesi per settembre: ma con Cupertino i rumors viaggiano davvero rapidissimi…