A Torino è stato ufficialmente inaugurato il primo museo italiano dedicato al fondatore di Apple Steve Jobs

steve jobs

Sono passati molti giorni dalla scomparsa dalle mente visionaria che ha lasciato un enorme baratro nel mondo tecnologico. Seppure la sua azienda continua a perseguire la strada creata da Jobs, la sua mancanza si sente nettamente.

Molti eventi sono stati organizzati per ricordare la grande personalità e il mese di dicembre si soffermerà nuovamente sul fondatore della Apple.

Il primo dicembre, a Torino, verrà inaugurata una mostra dedicata al compianto Steve Jobs. Il suo scopo sarà quello di raccontare la sua vita, le sue creazioni e tutto ciò che gli ha consentito di differenziarsi in un settore così competitivo.

L’evento è stato ideato dall’imprenditore Marco Boglione, colui che è riuscito ad aggiudicarsi uno dei rari Apple I, pagandolo la stratosferica cifra di  157.245 euro. Il computer sarà esposto nel museo e permetterà agli appassionati di ammirare la prima creazione di Steve Jobs realizzata, insieme a Steve Wozniak, in un semplice garage.

Sarà possibile visitare la mostra tutti i giorni, escluso il martedì, dalle ore 10 alle 19. Per l’inaugurazione, però, l’orario di chiusura sarà esteso fino alle 22.