AppleiPhoneNews

Tim Cook: Apple Music ha 15 milioni di utenti

Apple Music

Tim Cook ha appena confermato in una recente intervista alla conferenza WSJDLive che il servizio Apple Music continua a crescere. Il servizio è stato lanciato lo scorso giugno e si parla di milioni e milioni di attivazioni soltanto nel primo mese dal lancio. Il servizio permette di effettuare lo streaming musicale e di salvare offline milioni di brani messi a disposizione dell’utenza.

Tim Cook molto felice dei risultati ed ha ufficialmente affermato che il servizio ha a disposizione ben 15 milioni di utenti attivi. Tuttavia non si tratta di 15 milioni di utenti attivi che pagano l’abbonamento, ma della somma di quelli in prova e quelli effettivamente attivi. Gli utenti che stanno ancora provando la trial del servizio sono 8.5 milioni, mentre gli utenti che pagano regolarmente l’abbonamento sono 6.5 milioni.

Il servizio questo autunno arriverà ufficialmente anche sui dispositivi Android. Si tratta di un altro passo importante perchè il bacino Android è molto ampio ed Apple potrebbe prendere tanti nuovi clienti. I clienti Android sono abituati a servizi come Spotify e Google Music, per cui un servizio Apple sarebbe una totale novità e molti potrebbero essere effettivamente interessati. Tim Cook durante l’intervista afferma che “Siamo tutti molti felici e siamo sicuri di essere sulla buona strada per raggiungere effettivamente il successo”. Voi avete già provato il servizio Apple Music?

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Il fondatore di OutOfBit. Recensore e presunto blogger poco tecnico ma tenace. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio.
    Potrebbero interessarti
    App iOSAppleGuideiPhone

    5 Migliori app di editing fotografico per iPhone

    AppleNews

    Apple annuncia l'A14 Bionic, che alimenterà l'iPhone 12 Pro Max. Ma i primi benchmark non convincono

    AppleNews

    iOS 14.0.1, Apple rilascia un nuovo aggiornamento che risolve molti bug

    iPhoneNews

    I giochi Xbox saranno disponibili in streaming anche sugli iPhone