TikTok prova a tracciare in segreto gli utenti iPhone: Apple la blocca

tiktok apple
Seguici su Google News

Non è raro accorgersi che subito dopo aver cercato un prodotto sul web compaiano all'improvviso sul telefono (o su altri device) annunci pubblicitari sponsorizzati che riguardano proprio quel determinato articolo. Magia? Stregoneria? Niente di tutto questo.

tiktok apple

App e siti Web di terze parti tengono traccia delle nostre "navigate" su Internet e sanno anche quali app abbiamo visualizzato. Quando Apple ha rilasciato iOS 14.5, lo scorso mese di maggio, ha fatto in modo che gli utenti iOS potessero rinunciare al tracciamento tramite la funzione App Tracking Transparency (ATT).

Questa funzione offre agli utenti iPhone la possibilità di decidere autonomamente se desiderano essere monitorati da app e siti Web di terze parti allo scopo di ricevere annunci online. Ancora più importante, la funzione ATT consente agli utenti di non essere tracciati, ed è l'opzione selezionata dalla stragrande maggioranza degli utenti iOS.

Una decisione largamente apprezzata dagli utenti e accolta invece con molta meno enfasi dal CEO di Facebook, Mark Zuckerberg: il gigante dei social media ha incassato oltre 84 miliardi di dollari di entrate pubblicitarie lo scorso anno, e il fatto che il 96% degli utenti iOS abbia deciso di scegliere l'opzione messa a disposizione da Apple non può certo fare piacere a Zuckerberg.

Ma Facebook non è l'unica a pagare le conseguenze della funzione ATT. Un'altra azienda interessata dalla funzionalità di Apple è TikTok, che tuttavia ha ideato una soluzione alternativa per aggirare la trasparenza del tracciamento delle app. Si tratta del CAID, che sfrutta il "fingerprinting" del dispositivo peer raccogliere i dati dell'utente attraverso l'uso di un algoritmo.

Come evidenziato anche dal Financial Times, Apple ha davanti a sè alcune opzioni. Il colosso di Cupertino potrebbe decidere di far finta di niente e consentire agli sviluppatori di app di utilizzare CAID per ottenere dati personali; in alternativa, l'azienda del CEO Tim Cook potrebbe bloccare app come TikTok dall'App Store. Gli ultimi sviluppi rivelano che Apple avrebbe optato per la seconda soluzione, poiché ha rifiutato gli aggiornamenti di TikTok che contenevano la build CAID.

Per farla breve, TikTok ha cercato di aggirare l'ostacolo dell'ATT di Apple, ma la "Mela" ha subito troncato l'iniziativa della piattaforma social. Dalle parti di Cupertino tengono molto alla privacy su iPhone e sugli altri dispositivi, e scelgono di dimostrarlo con decisioni drastiche.

 

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram