La lotta fra Samsung ed Apple non si ferma, Cupertino vuole cercare di annullare i prodotti dell’azienda coreana poiché ritenuti una copia spudorata dell’iPhone e soprattutto del famoso iPad. Ultimamente è arrivato anche il tablet della Microsoft sul mercato: il Surface. Anche questo dispositivo somiglia molto al tablet della Apple, ma l’azienda di Cupertino non trascinerà la Microsoft in tribunale. L’azienda della mela, infatti, concesse alcuni brevetti alla creatrice di Surface e questi ultimi sono stati usati per dare vita al tablet della Microsoft. Il capo dei brevetti Apple, Boris Teksler, ha sottolineato che Cupertino cede molto raramente i propri brevetti e li ha dati solo a pochissime aziende fra cui Microsoft.

Tutto questo è emerso durante il processo Samsung vs Apple e casa Cupertino ha affermato che aveva cercato di dare vita ad un accordo anche con l’azienda coreana in modo da cedere alcuni brevetti che avrebbero evitato le continue battaglie legali, ma la Samsung rifiutò.

L’avversario coreano non volle accettare di dover pagare 30 dollari per ogni smartphone venduto e 40 per i tablet, ma adesso si trova a fronteggiare una situazione ancora più difficile.