Eesha Khare ha vinto l’Intel Foundation Young Scientist Award con un progetto di supercondensatore che permette di ricaricare un cellulare in soli 20 secondi.

Supercondensatore

 

La ragazza di 18 anni che vedete nella foto ha creato un piccolo dispositivo che permette di ricaricare un cellulare in un tempo fra i 20 e i 30 secondi.

Il progetto è stato premiato come vincitore all’Intel International Science and Engineering Fair 2013, dove ha battuto altri 1600 progetti provenienti da 70 paesi diversi.

Eesha Khare ha creato un supercondensatore che è in grado di archiviare energia ad alta densità, permettendo di mantenerla nel tempo con una capacità di 10 mila ricariche rispetto alle 1000 di una normale batteria di uno smartphone.

Il progetto è stato premiato con lo stacco di un assegno di 50 mila dollari, che è andato così a ripagare l’anno di studio e di sviluppo del nuovo supercondensatore che punta a rivoluzionare le ricariche di smartphone e dispositivi portatili.

Via