Con la diffusione di smartphone in grado di effettuare fotografie ad alta definizione, siamo diventati un po’ tutti fotografi. Nonostante gli scatti possano essere conservati facilmente su qualunque tipo di supporto, quello cartaceo mantiene immutato il suo fascino.

La figura del fotografo però, è ormai diventata piuttosto marginale in questo settore: che ci si affidi a stampanti e dispositivi simili oppure a servizi online come Helloprint. Quando ci si appresta a stampare una foto però, bisogna fare i conti con un parametro da non sottovalutare, ovvero quale formato scegliere.

Le migliori app panoramiche per Android per scattare foto mozzafiato

Quale formato scegliere per la propria stampa foto online?

Se la stampante domestica non offre un gran numero di formati, uno dei principali vantaggi proposti dai servizi di stampa online è proprio la scelta delle dimensioni.

Il formato dipende dalle proporzioni fra larghezza e altezza della foto da stampare, una definizione che viene riassunta perfettamente con il termine inglese Aspect Ratio. Senza concentrarci sui formati dei file immagini, possiamo dunque dare uno sguardo sui principali formati utilizzati.

I principali formati di stampa digitale

Prima di procedere con la lista di formati, è bene ricordare che originariamente questi erano espressi in pollici. Al giorno d’oggi però, per comodità, nei paesi non anglosassoni questa misura è stata arrotondata per essere adattata al sistema metrico decimale.

I formati più classici di stampa, sono considerati:

  • 10 x 15 cm
  • 12 x 18 cm
  • 31 x 19 cm

Questi erano utilizzati appositamente per le macchine fotografiche classiche e, per questioni di consuetudine, sono tutt’ora tra i formati più utilizzati.

In tempi più moderni però, qualcosa è cambiato: l’introduzione delle macchine digitali prima e degli smartphone poi, ha portato alla ribalta formati che, sino a quel momento, non erano utilizzati. Al giorno d’oggi è molto comune il formato in 4:3, adottato comunemente dalle macchine fotografiche digitali moderne, anche se sta prendendo sempre più piede il formato quadrato che sta raccogliendo una certa popolarità grazie alla diffusione di Instagram.

Quale scegliere per la stampa online?

Dunque per quale formato optare? I classici, un 4:3 o un 1:1 quadrato in stile Instagram? Tutto dipende dall’utilizzo che si intende fare della foto. Liberati dalle limitazioni della stampante domestica infatti, le tipografie online possono effettuare stampe di qualunque dimensione.

Lo scatto deve entrare a far parte di un album fotografico? O forse c’è necessità di una gigantografia? Le opzioni in tal senso sono molteplici. Va tenuto anche conto del tipo di carta utilizzato in quanto, rispetto ai formati digitali, le fotografie cartacee vanno incontro a un graduale e naturale deterioramento con il passare del tempo.

LEAVE A REPLY

Lascia un commento
Inserisci il tuo nome