Snapdragon 8 Gen 2 sarà un chip super: i dettagli del benchmark

snapdragon 8 gen 2
Seguici su Google News

Qualcomm non ha ancora rivelato le specifiche del suo prossimo processore di punta, Snapdragon 8 Gen 2, ma le indiscrezioni in merito a questo nuovo chip sono aumentate parecchio in queste ultime settimane. Per stuzzicare ancora di più gli utenti e in particolare i fan di Samsung, nelle scorse ore è comparso sul noto portale di benchmark Geekbench un presunto Galaxy S23 con tanto di punteggi del core che riguardano proprio Snapdragon 8 Gen 2, che andrà ad alimentare i nuovi telefoni di Samsung (attesi per gennaio o febbraio 2023, ndr).

Il Galaxy S23 (SM-S911U) compare quindi con un chip Snapdragon 8 Gen 2 octa-core ma con un set apparentemente riorganizzato. Invece di un core a piena velocità e quattro core più piccoli per le attività minori, come abbiamo visto con il processore Snapdragon 8 Gen 1, stavolta dovrebbe arrivare un chip con un core grande e tre più piccoli, con più core (e anche più veloci) nel mezzo.

Essendo realizzato sul nodo del processore 4nm di seconda generazione di TSMC, Snapdragon 8 Gen 2 può permettersi velocità di clock di picco simili a quelli dei migliori processori di Apple: dovrebbe infatti essere in grado di raggiungere i 3,36 GHz, ed è per questo che i punteggi benchmark sono molto alti.

samsung galaxy s23

Questo aspetto, infatti, consente al Galaxy S23 di ottenere 1524 punti in single-core e 4597 nel test multi-core. Per fare un confronto, il Galaxy S22 si era fermato a poco più di 1200 e 3200 punti. E non è tutto, perché Snapdragon 8 Gen 2 che andrà ad alimentare il Galaxy S23 sembra essere alla pari con il processore Apple A15 dell'iPhone 14, almeno nei risultati multi-core, nonostante un clock molto più basso.

Snapdragon 8 Gen 2 sarà quindi molto veloce, ma i benchmark appena trapelati rivelano che Qualcomm ha lavorato attentamente anche sull'efficienza. Il processo a 4 nm di seconda generazione delle fonderie di TSMC dovrebbe consentire a Qualcomm un ampio margine di manovra per mettere a punto il proprio consumo energetico mantenendo intatte le prestazioni.

Al chipset Snapdragon 8 Gen 2 - il cui nome in codice è Kalama - è stato assegnato il numero di modello SM8550. Il processore sfoggerà un veloce core Cortex-X3 che fornisce un aumento delle prestazioni del 25% rispetto all'X1 che troviamo nei modelli Snapdragon 8 Gen 1; saranno inoltre presenti due Cortex-A715 e due Cortex-A710 raggruppati insieme in un cluster, e tre Cortex-A510 lowkey con clock, ad un massimo di 2,02 GHz.

Con questa impostazione Qualcomm può accendere e spegnere i core con un assorbimento di potenza/rapporto di prestazioni molto più vario, a seconda dell'attività da svolgere: in questo modo viene garantito sempre un consumo ottimale della batteria.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram