News

Sicurezza rafforzata per le app di Google: c’è anche una “modalità ospite” per Google Assistant

app android google sicurezza

Google sta studiando tutte le modalità possibili per rafforzare la sicurezza, un aspetto a cui gli utenti guardano con sempre maggiore attenzione. Tra le ultime novità di BigG va segnalata una maggiore chiarezza e affidabilità degli avvisi di sicurezza dell’account, un maggiore controllo sulla posizione e un migliore anonimato per l’assistente vocale.

app android google sicurezza

Partendo proprio dagli avvisi di sicurezza, il colosso di Mountain View sta per proporre un “restyling” di quelli che compaiono all’interno delle sue varie app. Gli avvisi non sono solo “ad alta visibilità”, ma resistenti ai cosiddetti “spoofing”, ovvero gli attacchi informatici che impiegano in varie maniere la falsificazione dell’identità: l’utente non dovrà più preoccuparsi se un’email o una notifica di sistema lo inducono a fornire dettagli sensibili. La funzione sarà disponibile per la prima volta nelle “prossime settimane” e sarà a disposizione in maniera più ampia all’inizio del 2021.

In più, Google sta introducendo una nuova opzione che consente di tenere nascosta la propria posizione. In pratica l’utente potrà modificare manualmente la cronologia delle sue posizioni, aggiungendo o modificando i luoghi che ha visitato tramite “pochi tocchi”. In questo modo si garantisce una maggiore precisione dei dati sulla propria posizione, ma viene da pensare che gli utenti la apprezzeranno soprattutto perchè consentirà di non rivelare la propria casa o il proprio ufficio.

Nelle prossime settimane ci saranno novità anche per Google Assistant, che si doterà di una nuova modalità ospite. Basterà attivarla per far sì che i comandi non vengano associati a un account Google: una funzione utile per varie attività quotidiane, come la ricerca di un regalo speciale o domande imbarazzanti, ma anche per impedire ai malintenzionati di compromettere l’account e venire a conoscenza dei propri fatti personali.

Gli avvisi di sicurezza e altre misure non fermeranno da soli gli attacchi di hacking dell’account Google o le classiche modalità di frode, come ad esempio il phishing. Tuttavia, potrebbero ridurre al minimo il danno, limitando i dati raccolti da eventuali criminali informatici.


Fonte Android Authority

Potrebbero interessarti
AppleiPadiPhoneNews

"La memoria è piena", ma non è vero: il primo bug di iOS 15

News

Presto un caricabatterie Samsung potrà caricare l'iPhone: l'obiettivo dell'UE

AppleiPhoneNews

iPhone 13 in vendita da oggi: le prime impressioni degli utenti

AndroidNewsTablet

Microsoft rinnova la linea Surface: ufficiali Duo 2, Pro 8 e Go 3