AndroidNewsSmartphone

Il sensore da 200 MP promette benissimo: il test di Samsung

sensore samsung

Si parla già da molto tempo del sensore da 200 MP su cui sta lavorando Samsung, anche se finora il gigante di Seul non l’ha proposto nemmeno su uno smartphone. Tuttavia, da diverse settimane circola sul web la voce che vorrebbe questo sensore pronto ad equipaggiare un telefono Motorola, che potrà quindi usufruire della fotocamera con la risoluzione più alta al mondo.

In attesa di capire se questa indiscrezione si rivelerà corretta, Samsung ci consente di avere un primo assaggio delle potenzialità del sensore, mettendo a disposizione i risultati di imaging.

Il team dell’azienda sudcoreana che si occupa dei sensori ha scattato un’immagine utilizzando il modulo della fotocamera e ha anche stampato un’enorme fotografia di 28 metri di larghezza e 22 metri di altezza. “Mi sono sempre chiesto a quanto si possa arrivare quando si tratta di stampare un’immagine da 200 MP”, ha affermato Minhyuk Lee, un ingegnere del team di System LSI Business di Samsung.

samsung sensore 200 MP

Il team di Samsung non ha inserito il sensore da 200 MP in uno smartphone, ma ha scelto un gatto come soggetto e ha collegato il modulo della fotocamera a una scheda di prova.

“Il fotografo ha prima controllato lo schermo e regolato la composizione. Quindi, gli ingegneri hanno modificato le impostazioni per ottimizzare l’esposizione e la messa a fuoco. Dopo aver osservato i movimenti del gatto, la troupe ha quindi utilizzato diversi metodi per scattare una serie di foto”, ha detto Samsung, descrivendo il processo.

Il team ha quindi stampato l’immagine di 616 metri quadrati su dodici pezzi separati di tessuto – ognuno lungo 2,3 metri – per poi cucire tutto insieme.

“Il vantaggio finale del sensore da 200 MP è quello di consentire agli utenti di acquisire un’immagine che può essere ingrandita e ritagliata senza comprometterne la qualità”, hanno affermato Kaeul Lee e Minhyuk Lee, membri del team di Samsung che si occupa di soluzioni come i sensori. “Il sensore da 200 MP diventerà presto la soluzione ottimale per la registrazione di video 8K“, hanno poi aggiunto nel comunicato stampa.

Una volta ‘sbarcato’ sui telefoni, il sensore HP1 200MP di Samsung utilizzerà una nuova tecnologia di binning dei pixel, ChameleonCell, che consente al sensore di raggruppare quattro o 16 pixel in un singolo pixel più grande. Queste configurazioni trasformano efficacemente il sensore in uno da 50 MP con pixel da 1,28 micron o un sensore da 12,5 MP con pixel da 2,56 micron.


Fonte Android Authority

Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Nothing Phone (1), ufficiale il processore: sarà Snapdragon 778G+

NewsPC

Acer Chromebook Spin 514: anteprima e hands-on

AndroidNewsSmartphone

Xiaomi, la serie 12S ufficiale il prossimo 4 luglio: cosa aspettarci?

AndroidNewsSmartphone

Galaxy XCover 6 Pro arriva il 13 luglio: Evan Blass svela tutte le specifiche