Se è necessario avviare un disco rigido secondario sul vostro Mac, è possibile farlo utilizzando mezzi diversi. Per la maggior parte dei sistemi PC, sarà necessario premere F12, o di un altro F -key, o forse l’ Esc o Canc all’avvio del sistema, al fine di selezionare un disco di avvio alternativ. Per fare questo su un computer Apple , è possibile utilizzare il tasto Opzione; tuttavia, ci possono essere alcune limitazioni.

discoGeneralmente è possibile avviare o riavviare il Mac tenendo semplicemente premuto il tasto Opzione una volta che lo schermo diventa nero in modo che quando si riavvia vi mostrerà il menu di avvio. Tuttavia, se si fa questo con una tastiera wireless non si può vedere il menu e invece vedremo l’avvio del sistema normalmente. Questo perché si tiene premuto il tasto della tastiera Bluetooth e il vostro Mac gli impedirà di riconoscere questa pressione. I controller Bluetooth vengono inizializzati una volta che  si avvia il Max; per assicurare il vostro Mac vai al menu di avvio, premi e tieni premuto il tasto Opzione subito dopo aver sentito i rintocchi di avvio, non prima. Questo stesso approccio vale per le altre modalità di avvio, nonché (Modalità provvisoria, modalità utente singolo, verbose mode, ecc.)

Dopo aver richiamato il menu di avvio correttamente, uno schermo grigio visualizzerà i volumi di avvio disponibili. Per i sistemi che eseguono OS X 10.7 o successivo, si dovrebbe vedere la partizione di default Macintosh HD, insieme a un volume Recovery HD; per i sistemi che eseguono 10.6 o versioni precedenti, si dovrebbe vedere solo il volume di avvio principale, se non avete più sistemi operativi installati validi.

A questo punto, è possibile collegare dischi rigidi esterni, unità flash o dischi ottici che contengono i sistemi operativi validi e riconosciuti.

Trovate molte altre guide come questa all’ interno della categoria Dr Mac!

via