iPhone

Ming-Chi Kuo di KGI Securities è uno dei più grandi analisti di mercato. E’ considerato infatti uno dei più precisi al mondo se si si tiene conto di stime e possibili “predizioni” di quelle che saranno le vendite di un determinato prodotto. Ultimamente si sta parlando molto delle vendite dei nuovi iPhone 6S ed iPhone 6S Plus e si aspetta la parola di Apple in merito alla situazione.

E’ concreto e reale l’interessedegli utenti per iPhone 6S e 6S Plus viste le novità introdotte, il processore più potente, la fotocamera più performante ed il 3D Touch, tuttavia secondo Kuo le cose non potrebbero andare meglio di iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Ricordiamo che nel Q4 2014 Apple ha stabilito il più grande recod di vendite piazzando 74.5 milioni di iPhone, attualmente la stima tra i modelli attuali si attesta invece sui 70 milioni, forse 75.

Ad evidenziare questo calo è anche Kuo che ritiene i nuovi modelli si appetibili, ma comunque non così rivoluzionari per registrare un nuovo record di vendite. Secondo l’analista uno dei più importanti mercati attualmente per Apple è la Cina, questa inizialmente spingerà molto le vendite ma subito dopo, appena nel primo trimestre del 2016 le spedizioni inizieranno inevitabilmente a calare. Non sarebbe la prima volta che si preannuncia un calo di spedizioni e di vendite per Apple, ma guardandoci bene ora in giro, se l’è sempre cavata bene, no?

via

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .