samsung-galaxy-s4-plus

Il futuro e probabile Samsung Galaxy S4 Plus è stato avvistato in un benchmark test: andiamo a scoprire le sue probabili caratteristiche.




Samsung Galaxy S4 Plus, più precisamente Samsung GT-I9600, avrà molto probabilmente Android 4.3.2 Jelly Bean e un processore da 1.4 GHz.

Queste informazioni ci arrivano da un benchmark test su AntTuTu: infatti questo probabile Samsung Galaxy S4 Plus ha ottenuto un punteggio di 15016 con installate la versione di Android precedentemente citata e il processore da 1.4 GHz. Il processore è in linea con le aspettative: infatti il termine plus è unicamente una trovata commerciale in quanto molte volte si tratta di un restyling del prodotto con un processore nuovo ma che, soprattutto nel caso dell’S 2 Plus, non convince come quello della versione precedente.

Prima di avere maggiori informazioni a riguardo credo che dovremo attendere almeno 4-5 mesi in quanto Galaxy S4 è stato appena messo in vendita e l’estate sarà un mese molto importante per Samsung: oltre ad avere i dati ufficiali sui primi mesi di vendita del suo smartphone di punta, presenterà all’IFA di Berlino (vi ricordo che troverete tutte le informazioni a riguardo su questo sito) il nuovo phablet della serie Note e molto probabilmente il successore dell’ottimo Note 10.1.

Il mio consiglio è di evitare di comprare il Samsung Galaxy S4 Plus: come detto precedentemente è unicamente una trovata commerciale, che non aggiunge niente di nuovo al Galaxy S4 ma sostituisce alcune peculiarità molto probabilmente in senso negativa, e allo stesso prezzo potrete buttarvi molto probabilmente sulla serie Nexus (credo che verrà lanciata attorno ai 400 euro proprio per sfruttare il “nome” del suo predecessore).

Per il momento è tutto: non esiterò a fornirvi ulteriori informazioni riguardanti questo dispositivo. Nel frattempo non dimenticatevi di farci avere le vostre opinioni in merito e di condividere il post attraverso i social network in modo che anche altri vengano a conoscenza di questa notizia ed “evitino la fregatura”.