Dopo il successo ottenuto con il lancio di due importanti dispositivi come il Galaxy S9 e il Galaxy S9 +, Samsung vuole mantenersi sulla cresta dell’onda ufficializzando il Galaxy Note 9 nei prossimi mesi. Stando agli ultimi “leak”, pare proprio che l’atteso telefono sarà uno dei dispositivi principali del colosso sudcoreano per il 2018.

Galaxy Note 9, previste due varianti. Entrambe con batteria da 4000 mAh

galaxy note 9

Stando alle ultime voci, Galaxy Note 9 dovrebbe avere anche una variante con 8 GB di RAM e 512 GB di spazio di archiviazione integrato, a differenza delle precedenti indiscrezioni che indicavano una sola variante da 6 GB di RAM.

Inoltre, sul sito di social network cinese Weico sono comparse delle immagini “live” che mostrerebbero dei dispositivi di protezione dello schermo del Galaxy Note 9: un particolare che ha fornito dettagli anche sulla quantità di sensori presenti sul telefono, uno dei quali potrebbe includere un nuovo riconoscimento facciale 3D.

Alla fine della scorsa settimana, il Galaxy Note 9 con il numero di modello SM-N960N è stato avvistato sul noto portale di benchmark Geekbench. La variante da 6 GB di RAM e processore Exynos 9810 è stata elencata con un punteggio single-core di 2737 e un punteggio multi-core di 9064, mentre non sono emerse indicazioni sul modello da 8 GB di RAM. La variante con processore Snapdragon 845 (sempre con 6 GB di RAM) ha invece ottenuto un punteggio single-core di 2190 e un punteggio multi-core di 8806.

Stando alle specifiche tecniche trapelate nelle scorse settimane, Galaxy Note 9 dovrebbe sfoggiare un display Super AMOLED Infinity da 6,4 pollici con un rapporto 18,5:9. Il telefono dovrebbe inoltre essere dotato di una batteria da 4000mAh, un processore Qualcomm Snapdragon 845 o Exynos 9810 a seconda delle varianti e Android 8.1 Oreo come sistema operativo (con Samsung Experience). Oltre a questo, sul dispositivo potrebbe essere presente un sensore di impronte digitali integrato nel display. I dettagli sui prezzi e sulla disponibilità saranno senz’altro resi noti non appena si avvicinerà la data di lancio, presumibilmente tra luglio e agosto di quest’anno.