Se ne parla ormai da qualche anno, ma finalmente potremmo essere giunti al capolinea: il primo Samsung pieghevole, infatti, potrebbe uscire nei primi mesi del 2017 ed essere presentato a fine 2016. A darne l’annuncio, l’eminente testata coreana ETNews, una fonte da sempre molto vicina a “Big S” e che di solito è estremamente affidabile. Tutti i dettagli del primo smartphone flessibile subito dopo il salto.

Samsung pieghevole

Samsung pieghevole: finalmente ci siamo! La presentazione è prevista per la fine del 2016

Dopo anni di rumors, anticipazioni e notizie infondate, finalmente una fonte molto, molto affidabile che ci dà un probabile periodo per la presentazione ufficiale del primo smartphone flessibile in commercio. Secondo ETNews, infatti, questo smartphone sarà presentato a fine 2016 e sarà poi disponibile in tutti i negozi di telefonia a partire dai primi mesi del 2017.

Senza girarci intorno, si tratta della più grande rivoluzione in ambito smartphone degli ultimi anni, la vera “game changer” dai tempi del primo iPhone.

A quanto pare il telefono sarebbe un terminale “2 in 1”. Il display, infatti, di base dovrebbe essere da 5 pollici, mentre aperto raggiungerebbe le dimensioni di 7 pollici: pertanto si tratterebbe a tutti gli effetti di uno smartphone che può trasformarsi all’occorrenza in un tablet.

Si tratterebbe, in sostanza di un display che può aprirsi “ad ali di gabbiano” o a portafogli, quindi non ci troveremmo di fronte a un dual display, come in molti paventavano all’inizio.

D’altra parte, la stessa Samsung per bocca di Lee Chang-Hoon aveva annunciato che lo sviluppo di uno smartphone flessibile è ormai imminente “Lo sviluppo di schermi Oled pieghevoli si sta svolgendo secondo i nostri piani – ha dichiarato lo scorso gennaio nel corso di una conference call. Stiamo pianificando la produzione di massa e il lancio di questo prodotto con i nostri partner”.

Voi cosa ne pensate? State aspettando con ansia l’uscita di uno di questi device?