AndroidNewsSmartphone

Samsung pronta a lanciare anche il Galaxy Z Fold Lite: cosa sappiamo

samsung galaxy z fold lite

Qualche tempo fa sul web circolavano con una certa insistenza le voci relative al lancio di un possibile Galaxy Fold Lite, prima nel 2020 e poi nel 2021. Samsung non ha dato seguito a quell’indiscrezione, ma stando a quanto emerso sui social sembra proprio che il gigante di Seul stia lavorando ad un prodotto di questo tipo.

Il leaker di Twitter @chunvn8888 – un informatore che frequenta molto la piattaforma dei ‘cinguettii’ – ha lasciato intendere che Samsung potrebbe essere al lavoro su un telefono pieghevole economico che entrerebbe a far parte della serie Galaxy A di fascia media. Il leaker non ha menzionato altri dettagli relativi al telefono, ed è un aspetto che suggerisce come il dispositivo si trovi nelle prime fasi di sviluppo.

Nel corso del tempo si è parlato molto del Galaxy Z Fold Lite e ovviamente sono trapelate online anche le possibili caratteristiche del prodotto. Ad esempio, sembra che il telefono sia dotato di un display da 7 pollici più piccolo rispetto allo schermo principale da 7,6 pollici del Galaxy Fold 3 e anche un display da 4 pollici di dimensioni decisamente inferiori rispetto a quello esterno da 6,2 pollici del Fold 3.

samsung galaxy z fold lite

Altre voci comparse sempre sul web hanno lasciato intendere che il foldable non avrebbe ottenuto lo strato di vetro ultra sottile che invece abbiamo avuto modo di vedere sui telefoni premium Flip and Fold di Samsung: le indiscrezioni parlavano infatti di una struttura in alluminio e vetro. Infine, sempre secondo i rumors, il Galaxy Z Fold Lite sarebbe arrivato sul mercato con un processore Qualcomm Snapdragon 865 e 256 GB di spazio di archiviazione, con un costo compreso tra i 900 e i 1.100 dollari.

Dato che è passato davvero tanto tempo, tutte queste voci assumono ormai una certa irrilevanza. Molto probabilmente il Galaxy A pieghevole sarà caratterizzato da un chip di fascia media e non da un processore serie 8 di fascia alta: anche per questo motivo dovrebbe costare di meno rispetto a quanto immaginato.

La concorrenza nel settore dei telefoni pieghevoli è diventata sempre più agguerrita per Samsung. I foldable dell’azienda di Seul hanno rappresentato il 74% delle vendite nel settore nel primo trimestre del 2022, ma non si può non notare come Huawei sia riuscita a guadagnare una notevole quota di mercato: inoltre, stando alle voci, Motorola rilascerà un Razr rinnovato e OnePlus si sta preparando per il lancio del suo primo telefono pieghevole. Ecco perché l’eventuale lancio di un telefono pieghevole a prezzi accessibili potrebbe rivelarsi un’ottima mossa da parte di Samsung.


Fonte Phone Arena

Potrebbero interessarti
AndroidGuide

Dati mobili su Android non funzionano? Ecco come risolvere

AppleiPadNews

Apple, i fornitori già al lavoro sugli iPad OLED di seconda generazione

AndroidNewsSmartphone

Nothing Phone (1), ecco i prezzi: quanto costerà il nuovo smartphone?

AndroidNewsSmartphone

Il Galaxy XCover 6 Pro è già qui! Samsung ufficializza il nuovo rugged