Il 24 ottobre segna il momento del debutto commerciale del Samsung Gear S sul mercato britannico. Un lancio che segue di una settimana quello del Galaxy Note 4, e che sembra essere in grado di contraddistinguere in modo univoco alcune delle tappe più importanti nell’evoluzione commerciale dei device indossabili in questa ultima parte dell’anno.

gear-s

Secondo quanto sta emergendo, e da tempo noto, il Galaxy Gear S è il primo smartwatch in grado di dotare i propri “indossatori” di un modem 3G: ne consegue che lo smartwatch potrà essere utilizzato non solamente per poter far fronte alle esigenze ordinarie di effettuare e ricevere chiamate, ma potrà altresì essere fruito per navigare in Internet ed effettuare tutte le operazioni che richiedono una connettività mobile.

Ancora, è stato anticipato che il Gear S arriverà sul mercato locale ad un prezzo di 330 sterline, e che le colorazioni disponibili saranno quella nera e quella bianca. È tuttavia probabile che la colorazione bianca possa essere resa disponibile solo in un secondo momento.

Il display sarà un Super AMOLED da 360 x 480 e 2 pollici, processore Dual core 1.0 GHz, sistema operativo Tizen OS, batteria da 300 mAh con 2 giorni di durata in un “normale utilizzo”.

Vi daremo un’opinione non appena entreremo in possesso di questo attesissimo dispositivo, che faremo nostro al day-one!

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .