26 febbraio: è questa la data scelta dall’azienda coreana per la presentazione ufficiale del Samsung Galaxy S9. Data che coincide con l’inizio del Mobile World Congress di Barcellona. Il top di gamma più atteso di questo inizio 2018 non rivoluzionerà quanto visto (e apprezzato) su S8.

samsung galaxy s9

Manca ormai poco all’arrivo di Samsung Galaxy S9; se da ormai diverse settimane circolava con insistenza l’ipotesi di una presentazione durante il MWC di Barcellona, un tweet di Evan Blass ha confermato lo scenario. Il noto leaker ha rivelato quelle che potrebbero essere le date scelte dal gigante asiatico: 26 febbraio, 1 marzo, 16 marzo. Rispettivamente presentazione, inizio pre-ordini e lancio sul mercato.

Quasi superfluo sottolineare che del prossimo top di gamma si sa praticamente tutto. Poco cambierà dal punto di vista estetico: detto delle dimensioni che saranno praticamente identiche (ci sarà una leggera ottimizzazione della cornice inferiore), il grosso delle novità si concentrerà sul retro. Il sensore per le impronte digitali sarà finalmente spostato verso il centro, una posizione di certo più funzionale. Sulla variante Plus del Samsung Galaxy S9inoltre, comparirà anche la doppia fotocamera posteriore che sarà la principale differenza con la versione standard.

Samsung Galaxy S9 arriverà con un display Super AMOLED da 5.8 pollici con risoluzione in QHD+, mentre sono confermati i 4 GB di memoria RAM (saranno invece 6 sul Plus) con 64 GB di storage interno.

Non mancheranno la certificazione IP68, così come lo scanner dell’iride, la ricarica wireless e gli auricolari di serie AKG. C’è qualche riferimento anche per la capacità della batteria: 3.000 e 3.500 mAh a seconda della versione, valori anche in questo caso in linea con quelli offerti dal Galaxy S8.

C’è ovviamente grande attesa per il comparto fotografico: la doppia fotocamera posteriore su Samsung Galaxy S9 Plus sarà composta da due lenti da 13 e 12 MP, con l’obiettivo principale che vanterà un’apertura f/1.4, il massimo disponibile sul mercato. Sul modello standard, invece, ci si aspetta una fotocamera posteriore da 12 MP ad apertura variabile (f/1.5-f/2.4).

Capitolo prezzi: restiamo nel campo delle indiscrezioni ed è fondamentale sottolinearlo. Si parla di 899 e 1.049 per le due versioni, un importante rincaro che di certo non farà piacere agli appassionati.