AndroidSmartphone

Samsung Galaxy S20: rumors e indiscrezioni varie

Samsung Galaxy S11 zoom ottico 5x

La serie Galaxy S di Samsung è ormai considerata come la gamma per eccellenza degli smartphone Android. Si tratta di strumenti estremamente potenti, in grado di svolgere compiti meglio di pressoché qualunque altro dispositivo proposto dalla concorrenza. Proprio per questo motivo, intorno a Samsung Galaxy S20 si sta creando una spasmodica attesa per quanto riguarda il suo lancio sul mercato.

In genere, Samsung rilascia l’ammiraglia Galaxy S nel primo trimestre dell’anno e un dispositivo Galaxy Note nel terzo trimestre. Se il colosso coreano si atterrà allo stesso programma di rilascio, potremmo vedere il Galaxy S11 a febbraio o marzo del 2020. Ci sono, tuttavia, alcune voci attendibili secondo cui la società potrebbe unire il lancio del nuovo Galaxy Note e del nuovo S.

Samsung Galaxy S11 zoom ottico 5x

Samsung Galaxy S20: quali sono i rumors più attendibili?

Con l’attesa alle stelle, in rete circola ogni tipo di potenziale indiscrezione. In questo articolo raccoglieremo quelle che sembrano più veritiere, per mantenervi aggiornati sulle caratteristiche che, almeno potenzialmente, potrà presentare Samsung Galaxy S20.

Aggiornamento 11/01/2020

Nel corso delle ultime settimane, si sono susseguite diverse nuove indiscrezioni riguardanti Samsung Galaxy S11 (o meglio Galaxy S20)

Nello specifico è stata confermata da alcuni leak la telecamera posteriore primaria da 108 MP accompagnata da una fotocamera con zoom 5x da 48 MP. Inoltre, pare che Samsung abbia voluto effettuare un cambio di nome del dispositivo, al fine di celebrare l’inizio di questo nuovo decennio: la sua punta di diamante infatti, molto probabilmente si chiamerà Galaxy S20.

Con estrema certezza invece, si sa che il nuovo smartphone verrà presentato ufficialmente l’11 febbraio, insieme al Galaxy Fold 2, in occasione di un apposito evento organizzato a San Francisco.

Design

Nel corso degli ultimi anni le innovazioni a livello di design sembrano aver effettuato una brusca frenata. A parte alcune versioni di smartphone pieghevoli infatti, non sembrano essere state presentate particolari novità. I produttori d’altronde, attualmente possono solo lavorare su piccoli miglioramenti come la riduzione delle dimensioni delle cornici o della tacca, l’occultamento della fotocamera anteriore o altri finezze simili.

Con tutta probabilità il design del Galaxy S11 non rivoluzionerà il settore . A confermare questa impressione vi sono numerose voci che confermano come, il prossimo smartphone della serie Galaxy S, assomiglierà molto al precedente Galaxy S10. Può essere lecito attendersi cornici più piccole o un posizionamento della fotocamera frontale in grado di renderla ancora più discreta. In ogni caso, nulla di rivoluzionario.

Specifiche tecniche

Anche per quanto riguarda la componentistica interna, vedere dei grandi passi in avanti sembra alquanto difficile. Presumibilmente, qualche tipo di miglioria potrebbe riguardare la fotocamera.

Il Galaxy S11 sarà probabilmente alimentato dal SoC Exynos 9830. In alcuni particolari mercati, questo potrà essere sostituito l’ultimo chipset Snapdragon, ovvero lo Snapdragon 865. Si da invece praticamente per scontato che la gamma Galaxy S11 arriverà sul mercato con quattro configurazioni per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, ovvero 128 GB, 256 GB, 512 GB e 1 TB. Al momento non ci sono informazioni le schede microSD e ma molto probabilmente, anche in questo caso vedremo scomparire il jack per le cuffie.

Risulta praticamente ormai certa invece la ricarica rapida da 45 W, introdotta con Galaxy Note 10+. Grazie a un certificato individuato in Cina infatti, questa specifica tecnica sarebbe stata confermata per questo specifico modello. Altre voci di corridoio confermerebbero che il colosso coreano stia già producendo le batterie. Si parla di qualcosa che, sotto il punto di vista del design, dovrebbe ricordare i precedenti modelli della serie. Sotto il punto di vista della capacità invece, dovrebbe esservi un più o meno sostanziale salto in avanti. Si da praticamente per scontata anche la compatibilità totale con il 5G.

Samsung Galaxy s11

Display

I flagship Samsung sono sempre dotati di display di prim’ordine e il Galaxy S11 non farà sicuramente eccezioni, anche se finora è trapelato ben poco a riguardo.

Gli schermi curvi sono stati il ​​segno distintivo della maggior parte dei dispositivi di punta Galaxy. Questi hanno aiutato notevolmente Samsung a differenziare i suoi dispositivi da decine di concorrenti sul mercato, quindi si aspettano che l’azienda continui su questa direzione. Inoltre, data la crescente popolarità dei display con frequenze di aggiornamento elevate, c’è una reale possibilità che il Galaxy S11 possa sfruttare un display a 90Hz o 120Hz, con recenti voci che confermerebbero la seconda opzione.

Fotocamera

Come già accennato, la fotocamera potrebbe costituire una delle principali migliorie dello smartphone rispetto ai modelli precedenti. Secondo voci piuttosto attendibili, il Galaxy S11 sarà dotato di una fotocamera principale da 108 MP (probabilmente con sensore ISOCELL Bright HMX) e con supporto per lo zoom ottico 5x. Proprio lo zoom ottico 5x non è solamente stato confermato da recenti rumors, ma ha visto anche un brevetto riguardante la stabilizzazione ottica recentemente registrato da Samsung.

Al momento non è ancora noto sapere quante telecamere ciascuno dei modelli Galaxy S11 sfoggerà sul fronte e sul retro.

Software e altre caratteristiche

Per quanto riguarda il sistema operativo, si da per scontato che Samsung Galaxy S11 potrà contare su Android 10. Riguardo funzionalità legate al software, si vocifera di una modalità DeX wirelss, anche se mancano ancora conferme ufficiali dall’azienda asiatica. In tal senso però, se è vero che vi sarà particolare attenzione per il comparto video-fotografico, è presumibile che il software dello smartphone andrà a a supportare questo lato della componentistica. Si parla di registrazione video 8K o di una modalità Hyperlapse, per far lavorare la videocamera in maniera ottimale anche in condizioni di scarsa luminosità.

Samsung Galaxy s11

Costo e data di lancio

Secondo i rumors, l’evento del lancio di questo dispositivo così atteso si terrà nella terza settimana di febbraio. Ciò sarebbe pienamente in linea con quanto avvenuto con Galaxy S10. Se ciò dovesse avvenire Galaxy S11 potrebbe facilmente essere disponibile sul mercato a partire dalla metà di marzo.

Per quanto concerne il prezzo invece, appare tutto piuttosto nebuloso. Secondo molti però, lo smartphone sarà disponibile a un prezzo simile al precedente Galaxy S10. In ottica cromatica invece, in questo momento si considerano praticamente certi colori come blu, rosa, nero e bianco. Infine, a differenza della serie Galaxy S10 in cui era presente un modello 5G separato, ci si aspetta una connettività 5G in tutta la gamma. Anche se non molti acquirenti saranno in grado di beneficiare immediatamente dell’inclusione di questa tecnologia così avanzata, per Samsung potrebbe comunque costituire un vantaggio competitivo sulla concorrenza non indifferente.

A quanto pare inoltre, Samsung è a lavora anche su una variante LTE dei propri dispositivi.


Fonte Sammobile.com

Non perderti le migliori news sulla tecnologia, segui il nostro canale Telegram: t.me/OutOfBitit

CANALE TELEGRAM_OUTOFBIT

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Motorola Edge+ compare su Geekbench: lancio previsto per il 23 febbraio

AndroidNewsSmartphone

Nokia 8.2 5G verrà presentato al MWC 2020, Nokia 9.2 entro la prima metà dell'anno

AndroidNewsSmartphone

OnePlus 6 e 6T ricevono l'aggiornamento OxygenOS 10.3.1: risolti molti problemi

AndroidNewsSmartphone

Il Galaxy Fold 2 non arriverà così subito (ma avrà un display da 8 pollici e la S Pen)