L’attesa per la presentazione del Samsung Galaxy Note 9 cresce ogni giorno di più. Manca ormai meno di un mese all’evento del 9 agosto, quando il colosso sudcoreano mostrerà al mondo quello che si preannuncia già come uno dei telefoni più importanti di questo 2018, ma sul web continuano a comparire numerose indiscrezioni sulla struttura del dispositivo, sia dal punto di vista del design che per quanto riguarda le specifiche tecniche.

galaxy note 9

Nelle scorse ore è emerso il primo rendering ufficiale del prossimo telefono di Samsung. L’immagine rivela anzitutto che il Galaxy Note 9 somiglierà molto al Galaxy Note 8, e non è una sorpresa, dato che le affinità erano già trapelate online. Tuttavia, il rendering reso noto dal sito AndroidHeadlines non mostra il retro del prossimo dispositivo di Samsung, pertanto non è possibile affermare con certezza la somiglianza con il predecessore.

Basandosi sulle immagini, emerge che il Galaxy Note 9 avrà Infinity Display. Sul lato sinistro del device si vedono i pulsanti di controllo del volume, mentre sul lato destro compare il tasto di accensione.

Anche questo rendering ufficiale conferma molte delle specifiche tecniche che erano state già svelate nei precedenti “leak”. Il Samsung Galaxy Note 9 dovrebbe essere caratterizzato da un processore Qualcomm Snapdragon 845 o in alternativa da un Samsung Exynos 9810, abbinato a 6 GB di RAM e un minimo 64 GB di memoria interna.

Inoltre, il nuovo telefono sarà dotato di due sensori per fotocamera da 12 megapixel sul retro, mentre sul lato anteriore ecco una fotocamera da 8 megapixel. Un dettaglio molto importante è quello che riguarda la batteria: il device ne avrà una notevole da 4000 mAh, che garantirà un’autonomia di tutto rispetto. Quasi certamente il Galaxy Note 9 avrà Android Oreo 8.1 come sistema operativo.

Di recente, è trapelata online anche una voce che rivelava le varianti di colore del nuovo prodotto della casa di Seul. Il Galaxy Note 9 dovrebbe arrivare in nero, grigio, lavanda, blu e marrone.