In questo approfondimento riuniamo tutte le informazioni su Samsung Galaxy Note 8: data di presentazione, data di uscita, caratteristiche tecniche e prezzo di vendita.

samsung galaxy note 8

L’attesa per il nuovo Samsung Galaxy Note 8 è ovviamente elevatissima, soprattutto alla luce del fallimento clamoroso collezionato dal Galaxy Note 7, che come sicuramente ricorderai era facilmente soggetto all’esplosione a causa di un grave difetto della batteria. Ed ecco che il Galaxy Note 8 potrebbe rappresentare la migliore rivincita per la Samsung: le aspettative sono infatti molto alte, così come le premesse. Soprattutto perché si punterà decisi sulla tecnologia a tutto schermo e su una serie di novità sperimentali probabilmente rivoluzionarie. Vediamo dunque di scoprire tutte le novità sul Samsung Galaxy Note 8, che uscirà probabilmente nell’autunno del 2017 ad un prezzo di circa 900 euro. Vi anticipiamo che riprenderà molto di quanto visto su Galaxy S8.

Samsung Galaxy Note 8: si parte dalla schermata

samsung galaxy note 8 vetro frontale

Non potremmo che cominciare la nostra scoperta del nuovo Galaxy Note 8, se non partendo proprio dalla grande protagonista: la schermata. Stando alle indiscrezioni, la risoluzione sarà 4K, ed il formato probabilmente da 6,4 pollici con tecnologia Infinity. Questo significa che il Note 8 potrebbe essere il primo a montare uno schermo di suddetta fattura, soprattutto per via della novità della risoluzione 4K, fondamentale per via della compatibilità con il Samsung Gear VR. C’è poi un rumor che sostiene che il Galaxy Note 8 potrebbe montare uno schermo pieghevole: è altamente improbabile, ma volare con la fantasia non è comunque proibito. Piuttosto, è più facile che sia presente una variante Edge dello schermo curvo che noi tutti già conosciamo.

Il design del Samsung Galaxy Note 8

samsung galaxy note 8 fronte e retro progetto

Il design del nuovo device Samsung promette di essere un’altra novità molto apprezzata. Nello specifico, il Samsung Galaxy Note 8 dovrebbe possedere una scocca in vetro curvato anteriore e posteriore, praticamente senza bordi e con una forma simile al Galaxy S8, con una dimensione base di 162,4 x 74,5 x 8,4 millimetri. Alcuni sostengono che il display sarà sensibile al grado di pressione delle dita, cosa che ovviamente consentirebbe una eccezionale personalizzazione relativa al suo utilizzo e alla navigazione dei menu. Non è ancora chiaro se il Note 8 monterà un sensore per le impronte digitali, cosa ovviamente molto gradita.

Samsung Galaxy Note 8: la fotocamera

Ma passiamo ad una delle sezioni che più di tutte risulta essere interessante, nonché decisiva: la fotocamera del nuovo Samsung Galaxy Note 8. Da questo punto di vista, dovrebbe essere a doppia lente con zoom ottico 3x e opzione alternativa con lente grandangolare: di fatto, si tratterebbe dell’ennesima conferma che nessuno può battere la Samsung, quando si parla di qualità e innovazione della fotocamera. Il sensore dovrebbe rimanere lo stesso del vecchio modello (12 MP), mentre il software verrà aggiornato. Il teleobiettivo, invece, dovrebbe essere da 13 MP. Per quanto concerne la videocamera frontale, il Note 8 dovrebbe portare un upgrade da 5 a 8 MP con opzione auto-focus.

La batteria del Samsung Galaxy Note 8

E la nuova batteria del Samsung Galaxy Note 8, come sarà? Le voci sostengono che dovrebbe essere da 3.300 mAh, con la possibilità che si arrivi fino a 3.500 mAh. Nonostante la concorrenza monti batterie più potenti (basti pensare allo Zenfone Asus con batteria da 5.000 mAh), ciò che conta è che almeno stavolta la batteria del Note 8 sia stabile e sicura, a differenza di quella del modello precedente. Noi diamo ovviamente per scontato che la Samsung sia riuscita a risolvere quei problemi, e che dunque non dovremo nuovamente sorbirci dispositivi pronti ad esplodere come bombe ad orologeria.

Galaxy Note 8: sistema operativo e prestazioni

samsung galaxy note 8 shape

Per quanto concerne OS e prestazioni, pare proprio che il Samsung Galaxy Note 8 non ci farà mancare nulla. Il comparto hardware dovrebbe infatti montare un processore Octa-Core da 3 GHz, con memoria interna da 64 GB o da 128 GB, e con una RAM che dovrebbe essere quanto meno superiore al modello precedente (ci si augura di trovare una RAM da almeno 6 GB). Il sistema operativo sarà Android Nougat, mentre per quanto riguarda il chipset, tutto dipenderà dal paese di lancio: negli USA sarà probabilmente un Qualcomm Snapdragon 835, mentre in Europa si tratterà dell’Exynos 8895. Inoltre, a livello di software e di interfaccia, probabilmente troveremo il TouchWiz, ovvero un tocco di fino per rendere Nougat ancora più funzionale e simpatico. Un’ultima considerazione: la partita sulla qualità dell’hardware del Note 8 si giocherà in gran parte sulla RAM, perché saranno molte le risorse necessarie per gestire questo dispositivo.

Samsung Galaxy Note 8: altre caratteristiche

samsung galaxy note 8 design

Ovviamente le caratteristiche del nuovo Galaxy Note non si esauriranno qui, soprattutto alla luce del fatto che gli appassionati – ottimamente abituati dalla Samsung – si aspettano anche qualche altra perla nascosta. Ma quali potrebbero essere le suddette perle? Le voci sostengono che potremmo trovare il già citato scanner per le impronte digitali (direttamente incorporato sullo schermo), lo scanner per l’iride, il sistema di intelligenza artificiale Bixby ed un nuovo sistema audio con altoparlanti di ultima generazione. Quello che è certo, è che troveremo anche qui la penna elettronica e che la stessa penna – udite udite – potrebbe contenere un suo altoparlante incorporato!