Samsung Galaxy Note 8 è uno dei telefoni più attesi nella seconda metà del 2017: scopriamo quando verrà presentato il nuovo phablet e come sarà!

Samsung Galaxy Note 8, almeno nel panorama Android, è lo smartphone più atteso del 2017. Il motivo? Lo scandalo delle batterie di Note 7 è ancora fresco nella memoria di molte persone e non ha eguali nel settore smartphone.

Trattandosi anche del prossimo top di gamma della serie Galaxy, insieme a S8 e S8 Plus, è evidente che l’attesa cresce con il passare delle ore. Quando uscirà Samsung Galaxy Note 8? Quale batteria avrà? Quanto costerà Note 8? Si tratterà di un phablet innovativo oppure sarà un semplice S8 Plus con la S-Pen? In questo articolo cercheremo di fare il punto della situazione a un mese circa dal lancio ufficiale, mettendo ordine a tutti i rumors circolanti sul futuro phablet sudcoreano.



Tutte le informazioni note riguardanti Samsung Galaxy Note 8

Data di presentazione di Samsung Galaxy Note 8

Samsung Galaxy Note 8 data di presentazione

Iniziamo questo articolo con la risposta alla domanda che probabilmente vi ha portato fin qui. Samsung Galaxy Note 8 verrà presentato Mercoledì 23 Agosto. TechRadar, infatti, conferma questa notizia citando gli inviti spediti alla stampa specializzata un mese prima.

La data, almeno stando a quanto riporta The Korea Herald, non è assolutamente casuale. Quale smartphone viene inevitabilmente presentato a Settembre? Se state pensando a un iPhone avete ragione! Inutile negarlo: il grande sogno di Samsung è quello di superare i numeri record di Apple. E per superare il proprio concorrente ci sono due scenari: si ottengono vendite senza precedenti oppure il concorrente vende meno del previsto. Uscire in ritardo o in concomitanza sarebbe un “suicidio” per l’azienda sud coreana: Apple ha la bravura e il peso mediatico per far parlare unicamente di sè, per diverso tempo, gli addetti ai lavori in ambito tech. La strategia, dunque, è quella di anticipare la casa di Cupertino, invogliando anche gli utenti “neutrali” a prediligere la “potenza bruta” e le funzionalità di Note 8 rispetto all’ottimizzazione tipica degli iPhone.

Di conseguenza è previsto un inizio delle vendite che oscilla tra fine Agosto e inizio Settembre per i principali mercati, con molte più nazioni che riceveranno lo smartphone a partire dal mese di Ottobre.

E’ difficile sapere dove si collocherà l’Italia visto che i motivi per inserirla nella prima fascia oppure nella seconda sono numerosi e hanno una loro logica. I motivi per cui Samsung dovrebbe iniziare le vendite, in Italia, fin da subito sono relativi alle dimensioni del mercato italiano. Siamo tra i più avidi utilizzatori al mondo di smartphone e non siamo di certo una nazione poco popolosa. Per quale motivo, dunque, l’azienda sudcoreana dovrebbe attendere fino ad Ottobre per vendere Note 8 in Italia? Se sono stati scelti pochi paesi è evidente che USA, Canada, UK, Germania, Francia e Corea del Sud siano davanti all’Italia.

Avremo la risposta definitiva sull’inizio delle vendite di Galaxy Note 8 solamente il 23 Agosto. Qualora trapelassero informazioni nei giorni precedenti ve le comunicheremo quanto prima.

Come sarà il display di Galaxy Note 8?

immagine pannello display samsung galaxy note 8

La serie Galaxy Note, si sa, è famosa per le generose dimensioni dello schermo. Per questi dispositivi è stato coniato il termine phablet, proprio per indicare la loro collocazione a metà tra smartphone e tablet.

Siccome questa serie di dispositivi è nota per l’hardware molto generoso i rumor riguardanti lo schermo parlano di caratteristiche davvero monstre. Secondo molti, infatti, Samsung starebbe pensando di utilizzare un display con risoluzione 4K.

Il motivo? La realtà virtuale sta bussando alla porta con sempre più insistenza e i numeri del settore sono in perenne crescita. Samsung è una delle aziende che ha creduto nella VR fin da subito e ha creato Gear VR, un visore dal prezzo accessibile che permette di provare la realtà virtuale. La qualità della riproduzione, però, dipende esclusivamente dallo smartphone che si inserisce. Una risoluzione migliore permette un utilizzo migliore di qualsiasi visore, visto che si tratta di uno degli aspetti più importanti insieme al refresh rate.

L’unica spiegazione plausibile, d’altronde, è questa. 4K in uno smartphone sono inutili visto che un display da 1080p con un buon angolo di visione e alta fedeltà cromatica è tutto quello di cui qualsiasi utente ha bisogno. Per motivi di marketing, però, posso capire che il 2K sia più attraente. Arrivare, però, fino a 4K non ha alcun ritorno positivo visto che la durata della batteria cala sensibilmente e l’hardware risulterebbe in perenne stress.

render infinite display samsung galaxy note 8

Per quanto riguarda le dimensioni del pannello, 5.7 pollici di diagonale è stato il valore attorno al quale, bene o male, i predecessori si sono orientati. Questa volta, però, complice anche la versione Plus di S8, è lecito attendersi il superamento dei 6 pollici. Si parla di 6.2 pollici, con diversi rumor che parlano addirittura di 6.4 pollici. Se si considera uno screen-to-body ratio simile a S8 e S8 Plus questi numeri fanno meno impressione: aspettiamoci dunque di vedere l’Infinity Display di S8 su Note 8.

Design Samsung Galaxy Note 8

retro samsung galaxy note 8 sporgenza

Per quanto riguarda il design, non ci aspettiamo grosse rivoluzioni.

Il modello di riferimento, infatti, dovrebbe essere S8 Plus. I designer si sarebbero “limitati” ad aumentare le dimensioni e a modificare il modulo fotografico, introducendo la doppia fotocamera.

Proprio questo particolare è al centro di molti rumors. Infatti alcuni render tendono a confermare la presenza di una sporgenza della fotocamera, come accadeva nei modelli passati, che apparirebbe poco gradevole. Altri, invece, parlano di un’assenza di questa sporgenza. Per saperlo dovremo attendere la presentazione definitiva di Note 8.

Samsung Galaxy Note 8: specifiche fotocamera

I Galaxy Note sono stati, da sempre, i dispositivi con cui Samsung sperimenta i componenti hardware che compariranno nei top di gamma della gamma S.

Negli ultimi anni, complice la mancanza di innovazione, i produttori si sono concentrati soprattutto su due campi: display e fotocamere.

Ming Chi Kuo, celebre analista del settore tecnologico, ritiene che Note 8 avrà una fotocamera da 12 MP grandangolo, affiancata da un teleobiettivo da 13 MP. Questa interessante combinazione permetterà uno zoom ottico 3X, che insieme allo stabilizzatore ottico delle immagini garantirà un enorme qualità delle foto e video.

La fotocamera anteriore dovrebbe aggirarsi tra i 5 e gli 8 MP, con la presenza dell’autofocus.

Come sarà la batteria di Samsung Galaxy Note 8?

Scommetto che questa sarà la sezione che molte persone leggeranno con più attenzione. Galaxy Note 7 ha avuto enormi problemi di batteria, attirandosi un sacco di pubblicità negativa. Il suo erede dovrà assolutamente rimediare: la batteria dovrà risultare sicura e probabilmente ci si aspetterà un report sulle modalità dei test eseguiti per accertarne la sicurezza.

Per questo motivo, secondo me, quest’anno l’azienda coreana deciderà di non osare. Niente soluzioni da 5000 mAh con durata di diversi giorni. Stando ad un rumor, infatti, si punterà a una batteria da 3300 mAh, che è ormai uno standard.

Quale hardware monterà Samsung Galaxy Note 8?

dotazione hardware samsung galaxy note 8

Note 8 avrà un hardware da primo della classe, senza ombra di dubbio. Il phablet di casa Samsung dovrebbe avere tra i 4 e i 6 GB di RAM: complice lo sdoganamento, da parte di OnePlus 5, degli 8 GB di RAM è lecito aspettarsi che gli altri produttori inizino a pompare la dotazione hardware dei propri smartphone e tablet.

Gli Stati Uniti saranno l’unico paese a ricevere la versione con il chip Snapdragon 835, mentre gli altri paesi utilizzeranno l’Exynos 8895. Qualcomm è un azienda statunitense, di conseguenza portare lì il chip proprietario potrebbe causare numerosi problemi legali a Samsung in quanto il produttore di chip a stelle e strisce detiene un numero importante di brevetti.

Saranno disponibili due versioni, da 64 GB e da 128 GB di storage interno, che avranno come sistema operativo Android 7.1.1. Note 8 andrà sicuramente a riempire la lista degli smartphone che riceveranno l’aggiornamento ad Android O quando verrà rilasciato ufficialmente da Google.

Quanto costerà Galaxy Note 8?

Il costo di Samsung Galaxy Note 8 è una bella incognita. A mio modo di vedere sarà in linea, se non leggermente più costoso, del Galaxy S8 Plus al debutto. Pertanto aspettiamoci un prezzo molto vicino ai mille euro nella versione base, con la versione da 128 GB che sicuramente supererà questa dolorosa soglia.

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .