Samsung Galaxy Note 7, una seconda vita in arrivo. I dispositivi ricondizionati saranno equipaggiati con altre componenti interne.

samsung

Samsung Galaxy Note 7, come dimenticare? Ritirati dal mercato per la batteria a rischio esplosione, l’azienda ha deciso di rilanciare i dispositivi in una nuova versione. Lo si apprende da indiscrezioni riportate dal Wall Street Journal.

Parliamo appunto di dispositivi ricondizionati ed equipaggiati con altre componenti interne. Galaxy Note 7 FE (Fandom Edition) – questo il nome della nuova versione – arriverà sul mercato il 7 luglio e sarà inizialmente disponibile in Corea del Sud. Il prezzo si aggirerà intorno ai 618 dollari. L’azienda sudcoreana, inoltre, avrebbe deciso di arricchire il Note 7FE con il nuovo assistente virtuale Bixby.

Un passo indietro. Lo scorso anno, ricorderete tutti, Samsung era stata costretta ad ammettere le proprie colpe e a richiamare circa 3 milioni di dispositivi dopo alcuni casi di incendio. Un vero e proprio flop anche da un punto di vista economico, costato almeno 5 miliardi di dollari.

A marzo, Samsung aveva poi deciso di spegnere definitivamente il Galaxy Note 7. Dopo una serie di richiami e un programma sostituzione, l’azienda coreana aveva studiato un aggiornamento software per disabilitare la ricarica delle batterie su tutti i Galaxy Note 7 del mondo.

In Italia, giusto per dare qualche numero, furono distribuiti 1.950 Note 7. Di questi, 100 sembrano non essere mai rientrati. Ora tocca a Fandom Edition, un modo certamente intelligente per riciclare i vecchi modelli difettosi, e la curiosità è tanta. Riuscirà il colosso a risalire con questa nuova operazione?